Collegati
Su

Come usare la app Gmail con la posta di Register

Oggi divago su come usare la app Gmail con la posta di Register, perché nei giorni scorsi ho provato per la prima volta dopo tanto tempo ad aggiungere altri account IMAP all’applicazione, per poter leggere tutta la mia posta direttamente dentro Gmail, ma ho riscontrato diverse difficoltà.

Tutti i miei account di posta sono “appoggiati” sui server di register: la configurazione di solito, impone di usare pop.tuodominio come server in ingresso e per chi ha le mail autenticate authsmtp.tuodominio come server in uscita.

Per chi non ha mail in uscita, è un po’ più complicato; io consiglio sempre per chi decide di gestirsi da solo la posta, di acquistare anche una soluzione di mail autenticate in uscita, perché aiuta a non impazzire nelle configurazioni e tutto sommato il costo è contenuto.

Se utilizzate dentro Gmail la configurazione abituale, non riuscite però a completare il processo, perché appena inserite i parametri necessari il processo si blocca e non vi consente di proseguire verso i passi successivi.

Non c’è modo cioè di installare i vostri account di posta dentro Gmail, almeno apparentemente. Per aggirare il problema, c’è una soluzione.

Installare tutti gli account su Gmail vi permette di vedere tutta la vostra posta in un unica app, semplificandone la gestione e sfruttando la potenza delle notifiche e l’interazione anche nelle notifiche che in altre applicazioni non è sempre disponibile.

Per farlo, se incontrate lo stesso problema di configurazione che ho trovato io, usate questi dati:

Posta in entrata: pop.securemail.pro

Posta in uscita: authsmtp.securemail.pro

Se però non avete una soluzione di posta autenticata in uscita, la situazione si fa un po’ meno semplice, perché i parametri dipendono dal vostro operatore; tra l’altro, se vi collegate ad un wifi il server in uscita dell’operatore non risponderà più. Quando decidete di avere un domino di posta tutto vostro, meglio una soluzione completa.

Spero però di aver dato qualche indicazione utile a chi vuole usare Gmail, perché ci ho sbattuto la testa per tre giorni… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in News