Collegati
Su

Google abbandona il marchio Nexus e sceglie Pixel

Google abbandona il marchio Nexus e sceglie Pixel per gli smartphone che presenterà molto probabilmente il prossimo 4 ottobre e che dovrebbero essere messi immediatamente in commercio a livello globale.

Come già sappiamo, il produttore che quest’anno realizzerà i flagship phones di Google sarà HTC, che sta lavorando su due diversi modelli, uno da 5 e l’altro da 5.5 pollici, le cui caratteristiche tecniche e anche il design stanno trapelando in rete con una discreta regolarità.

I nomi in codice sono al momento Sailfish e Marlin, ma secondo Android Authority i nuovi smartphone mutueranno il loro nome dalla linea di computer attualmente in circolazione, considerata il top di gamma del mondo di Google.

On line circolano commenti e considerazioni secondo cui il design (puntualmente trapelato) e il produttore HTC  non sarebbero all’altezza del brand Pixel e della sua immagine, ma penso siano disquisizioni davvero irrilevanti.

Non è però detta l’ultima parola sul nome “Nexus”, perché ancora nessuno sa quale sia il suo futuro. Il Nexus Player è stato messo fuori produzione, il prodotto per la casa si chiama Google Home e non ha contemplato l’uso di “Nexus”, ma non è al 100% sicuro se si possa escludere categoricamente il suo utilizzo il futuro.

htc marlin

Di certo, smanettoni a parte, non parliamo di un marchio con elevata popolarità, né di un grande successo commerciale, per cui l’eventuale abbandono si potrebbe comunque comprendere senza grosse difficoltà.

Il telefono è stato intercettato anche in un’occasione dal vivo e mostrato in fotografia a più riprese.

Pixel htc

Non si discosta molto dalle linee di HTC 10, pur con la differenza della posizione del sensore di impronte digitali, qui posto sul retro, come sui precedenti Nexus.

Non ci sono  indiscrezioni sul prezzo, ma con la produzione di HTC è difficile che venga scelto un profilo basso di costo contenuto.

Attendiamo di scoprire tutto tra un mese circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in News