Collegati
Su

Honor 8 vs Honor 7: la partita che non c’è

Honor 8 vs Honor 7: la partita che non c’è viene vinta a mani basse dal nuovo modello che è un salto in avanti pazzesco rispetto al predecessore.

Passano i giorni da quando è stato presentato a Parigi il 24 agosto e mi convinco sempre di più che Honor 8 sarà uno degli ossi duri del mercato, dando filo da torcere a chiunque, perché se è vero che OnePlus 3 è il telefono perfetto per gli smanettoni, per il grande pubblico Honor 8 (che ha lo stesso prezzo) aggiunge l’appeal del design e uno schermo più piccolo che per molti è un vantaggio  nell’uso quotidiano.

IMG_20160827_111406

Senza tener conto del fatto che la colorazione che viene promossa in questi giorni (il blu elettrico) è semplicemente stupenda e risulta bellissima per chiunque me lo veda in mano.

Nei giorni scorsi  mi sono preso la briga di confrontare i due modelli, quello attuale e quello di un anno fa: è evidente come Honor sia uscita dal girone infernale dei telefoni cinesi tutti uguali, mossa che rappresenta la vera novità di quest’anno.

IMG_20160827_111512

Impugnando il modello 7 sembra di fare un salto indietro di molte stagioni; si passa da un design che si confondeva tra mille altri ad un prodotto con una personalità molto più spiccata e con tratti molto più contemporanei.

Dal punto di vista della funzionalità, c’è stato un aggiornamento delle specifiche che è in  linea con il progresso offerto dai componenti dopo 12 mesi di tempo, ma anche migliorie strutturali ad esempio nel pulsante smart, che prima era sul lato e creava sempre confusione con il pulsante di accensione e che ora è sotto il sensore di impronte digitali, cioè sul retro.

Come lo scorso anno, un click, due click e pressione prolungata per abbinare le proprie app/funzioni preferite, molto più utile di quanto si possa immaginare.

Io con un click attivo la torcia, con due la fotocamera e con la pressione prolungata Google Now, sono le cose che mi servono più spesso.

IMG_20160827_111528

Lo spessore è diminuito drasticamente, così come le cornici frontali, migliorata anche la sensibilità del sensore di impronte, che è un po’ meno invasivo con l’aspetto che ricorda la soluzione preferita da Google, cioè il cerchio sulla parte posteriore.

IMG_20160827_111307

La doppia fotocamera è un altro progresso fondamentale: lo scorso anno la fotocamera era uno dei punti dolenti di Honor 7. Sensore sulla carta molto potente, ma foto così così.

IMG_20160827_111559

Certo, il prezzo è passato da 349 a 399 euro, che non sono esattamente noccioline, ma anche con un posizionamento più alto è comunque un prodotto oltremodo appetibile per quello che offre.

Lo metto nella lista dei migliori affari del momento senza pensarci due volte.

12 Comments

  1. Francesco

    7 settembre 2016 alle 20:19

    In effetti è molto bello, ma se l’assistenza OnePlus è buona come detto anche da voi mi butto sul Op3 Cmq sono d’accordo con quanto detto nell’articolo..

  2. Thomas Lucchetti

    9 settembre 2016 alle 14:25

    Da 349 a 399 non sono noccioline, il che è vero ma poi si acclamano e comprano telefoni che costano il doppio e che in realtà all’utente offrono poco di più. Note 7, iPhone 7 e simili costano 800 euro ma nell’uso reale non offrono esperienze tali da giustificare il costo. Una cosa è una 500 messa a confronto di una Alfa, prezzo e qualità ben diversi ma ormai nei telefoni si mettono a confronto Mercedes e BMW a prezzi follemente diversi.

    • Mister Gadget Team

      9 settembre 2016 alle 14:54

      Non sono d’accordo, i telefoni sono anche assistenza, sviluppo del software, tempi negli aggiornamenti, facilità di accesso all’assistenza, mantenimento del valore nel tempo per una possibile rivendita.

      Per tutti questi fattori alcune aziende, traduco Samsung e Apple, sono su un altro pianeta. Non è questione di bravura, ma solo di disponibilità economica, che evidentemente diversa per alcuni brand.

      La Skoda Octavia è bellissima ma difficilmente avrà mai il valore di una Audi station wagon

      • Francesco

        9 settembre 2016 alle 15:16

        Mister Gadget, e su questo, purtroppo, hai ragione.
        I telefoni sono anche assistenza, sviluppo del software, tempi negli aggiornamenti, facilità d’uso e di rivendita.
        Mah, ahimè se li fanno pagare care.
        Io, di solito non cambio cellulare cosi spesso e se tutto va bene lo tengo dai 2 anni in su, poi torno alla ricerca di un cell fluido ed un po più al passo con la tecnologia, ma non vorrei spendere oltre la cifra dell’honor 8, Oneplus 3 etc..
        Sono in attesa dei nuovi Nexus. Sempre se non avranno prezzi esagerati 😀

        • Mister Gadget Team

          9 settembre 2016 alle 15:22

          ciao Francesco, grazie per il contributo!
          io sugli smartphone ho un parere un po’ diverso da molti di coloro che si occupano di tecnologia.
          Credo siano uno strumento importante, ma che nessuno ci punti una pistola alle tempie per comprare oggetti da 800 euro.
          Lo scrivevo proprio ieri: la cosa fantastica degli ultimi due anni, che quest’anno è esplosa ai massimi termini è la qualità imperante rispetto al passato, questo è un vantaggio fantastico per gli utenti, ma ognuno, secondo me deve fare il suo ruolo.
          Le aziende progettano, realizzano, fissano un prezzo, noi (i consumatori) decidiamo se valutiamo che la proposta sia congrua, ma non possiamo decidere a quale prezzo viene venduto un oggetto.
          Lo possiamo sperare, ma il nostro ruolo è dare i soldi a chi reputiamo se li meriti.
          Apple, Samsung, Huawei possono decidere di vendere anche a 3000 euro, è nel loro diritto.
          Se noi pensiamo che non ne valga la pena, basta tenere la carta di credito in tasca. People have the power. 🙂

          • Francesco

            9 settembre 2016 alle 15:28

            Mister Gadget Team, è già!!
            Hai perfettamente ragione, siamo noi a decidere e questo si potrebbe estendere a molto altri ambiti, politica, salute e benessere, cultura etc…
            Spero lo capiscano tutti prima o poi.
            Grazie della risposta..
            P.S. Ma sei Luca o uno del suo Team?? 🙂

          • Mister Gadget Team

            9 settembre 2016 alle 15:29

            Sono io me! 🙂

    • Francesco

      9 settembre 2016 alle 15:09

      Thomas Lucchetti, hai fatto la giusta osservazione…
      Io me la sto pensando tra i modelli che si aggirano su questo prezzo e credo di non restare deluso anche se non prendo un cella da €700 🙂

  3. sideman

    12 settembre 2016 alle 14:36

    Ma a batteria come sta? Si finisce la giornata con uso intenso?

    • Mister Gadget Team

      12 settembre 2016 alle 14:39

      io a Berlino durante IFA l’ho usato in modo folle e alla fine (ore 23.30) avevo il 15% di batteria

      • sideman

        13 settembre 2016 alle 9:43

        Mi pare una notizia eccellente! A questo punto diventa proprio un Best Buy!!

        Sid

  4. daniele

    12 ottobre 2016 alle 15:05

    ciao, non sono d’accordo sul fatto che non ci sia partita, stiamo parlando di altissime prestazioni su entrambi i prodotti con una differenza di prezzo (oggi) circa il 30% perche’ il 7 viene venduto a 280€ contro i 399 dell’8.
    la differenza non e’ poca anche perche’ quello che fa l’8 lo fa anche il 7.
    Secondo me la guerra la vince chi dei due fa REALMENTE le foto e i video migliori, non c’e’ assolutamente confronto con le foto dei prodotti apple ad esempio, quindi si parla comunque di qualita’ discutibile… in effetti i dettagli nelle foto scattate col 7 mancano nel senso che zoomando molto si vedono dei bei pasticci… da quello che ho visto onestamente non credo che le foto dell’8 siano di molto migliori… durata batteria siamo li’ piu’ o meno e anche il 7 con il caricatore da 2A carica completamente in poco piu’ di un’oretta… non capisco l’hype per l’8 anche se lo preferirei al 7 solo perche’ piu’ moderno e piu’ bello… ma vale veramente spendere 400 euro contro 280 per quello che arriva?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in Recensioni