Collegati
Su

Il gadget del secolo: tostapane trasparente che non brucia toast!

Non si vive di soli smartphone!

Molto probabilmente è il gadget del secolo: il tostapane trasparente che non brucia i toast! Ha una finestra sul fronte che vi permette di vedere a che punto è la tostatura quando preparate la colazione oppure state organizzando il vostro momento aperitivo.

Scusate questa divagazione verso la cucina, ma nei giorni scorsi ho incrociato un paio di articoli su questo prodotto su siti americani e ho immediatamente sentito l’irrefrenabile desiderio di possederne uno.

Tostapane trasparente: mai più senza.

Negli ultimi mesi non ricordo un gadget più divertente di questo e potete anche scegliere che fascia di prezzo potete abbracciare per mettere in cucina uno degli elettrodomestici più cool che io ricordi. Ho il timore che resterà bello per i primi 3 o 4 giorni e che poi la polvere e lo sporco che di solito si genera cucinando lo trasfigureranno e lo trasformeranno in qualcosa di molto diverso, ma visto così, da nuovo, è davvero bello.

L’eleganza del prodotto è innegabile, in questo caso state vedendo il modello più costoso, quello di Kenwood, che trovate su Amazon a quasi 80 euro, cliccando QUI, ma se volete una versione low cost, che sia abbordabile per tutti, potete fruire di questo oggetto di h.Koenig, marchio mai sentito prima, ma che credo sarà in grado di mettere due serpentine dentro una scatola di metallo.

In questo caso il prezzo è drammaticamente più basso, perché parliamo di circa 36 euro, potete dare un occhio al prodotto cliccando QUI!

Dite la verità: questa mattina vi siete svegliati senza nemmeno conoscere l’esistenza di un tostapane trasparente elettrico, ma adesso, all’improvviso, vi siete accorti che la vostra casa non potrebbe più essere completa senza questo oggetto dentro la cucina.

Ecco, è esattamente quello che è successo a me e che ho voluto immediatamente trasferirvi, per capire se sia necessario una chiamata alla neuro o se la mia passione insana per quelle fette di pane viste attraverso il vetro sia condivisibile.

Io già mi vedo dentro casa, mentre la mattina mi siedo in cucina con il mio tablet in mano, scorro le notizie della giornata e ogni tanto butto l’occhio al vetro del tostapane trasparente per controllare che le mie fette arrivino alla tostatura perfetta, prima di inondarle di marmellata, con un solo dubbio amletico: burro sì o burro no?!?

Non vi resta che scegliere con quale cura volete preparare il vostro toast e se volete affidarne la preparazione ad uno sconosciuto marchio cinese, oppure se volete optare per uno dei marchi più prestigiosi del mondo, quale è Kenwood anche quando si parla di elettrodomestici.

Se invece preferite chiamare la neuro per farmi portare via, non posso biasimarvi. Vado a preparare un toast. Alla cieca.

2 Comments

  1. Supercrispo

    1 febbraio 2018 alle 11:59

    Temo tu abbia ragione Luca, dopo qualche giorno lo sporco lo renderebbe inutile e bruttino… ma visti così sono davvero belli!

  2. sideman

    1 febbraio 2018 alle 17:24

    La fetta di pane con la marmellata senza burro è vietata dalla convenzione di Ginevra….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in Gadgets