Collegati
Su

Nubia Z11 hands on

Disponibile anche in Italia a 449 euro

Con qualche giorno di colpevole ritardo, chi mi conosce sa che per alcune cose sono un po’ pigro, ho messo le mani sul  nuovo Nubia Z11, prodotto tra i più interessanti del mercato, con caratteristiche tecniche da competizione.

Parto proprio dalla scheda tecnica per spiegare perché Nubia Z11 sia uno dei prodotti più interessanti dell’anno, anche se forse dovremmo partire dal suo aspetto, cioè dalla scelta di Nubia di realizzare un telefono praticamente senza cornici laterali.

Nubia Z11

Nubia Z11

Torniamo dopo sull’aspetto estetico per concentrarci ora su quello tecnico. Nubia Z11 ha un display da 5.5 pollici, full HD, realizzato con tecnologia IPS LCD.

Il motore è un processore Snapdragon 820, accompagnato a 4 o 6 gb di Ram a seconda delle versioni sul mercato: il modello che sto provando io è quello con 4 gb ed è comunque molto veloce. La dotazione di memoria è da 64 gb, di cui 52 disponibili per l’utente.

Come molti telefoni asiatici, anche Nubia Z11 è dotato di soluzione Dual Sim che può però in alternativa essere usato con una sim e una scheda di espansione di memoria MicroSD.

Fotocamera da 16 mpx sul retro e da 8 mpx sul fronte; quella posteriore è in grado di girare video in 4k con 30 frames al secondo,  mentre spicca tra le dotazioni anche il sensore di impronte digitali, posizionato sul retro, come molti produttori asiatici hanno scelto di fare. La lotta tra chi lo preferisce sul fronte e chi invece lo ama a portata di indice non ha ancora un vincitore, il dilemma non è risolto.

Il telefono ha design minimale, con tasti frontali fuori dalla superficie dello schermo, ma con una soluzione molto elegante, che prevede solo un piccolo cerchio rosso al centro, come tasto home, mentre i tasti multitasking e indietro sono intercambiabili facili attraverso il menù del telefono e sono due semplici puntini.

In generale, la percezione dei materiali e la solidità costruttiva paiono molto buoni, ma ciò che colpisce di più l’occhio è la quasi totale mancanza di cornici laterali.

Nubia Z11 ha anche introdotto una soluzione per cui lo sfioramento del bordo serve per attivare alcune delle funzioni di navigazione, mentre far scorrere le dita contemporaneamente su entrambi i bordi serve a controllare la luminosità del display.

La batteria è da 3.000 mAh, si direbbe uno standard per i prodotti di questo periodo, più che buona per la combinazione hardware di cui il telefono è dotato.

Il prezzo da noi è di 449 euro, lo trovate con software ufficiale in Italiano, che ha qualche traduzione bizzarra, ma è molto completo.

Provo come al solito per un po’ di giorni per poi dirvi quali impressioni ne ricavo.

1 commento

  1. Domenico Franciullo

    1 gennaio 2017 alle 19:32

    Sembrerebbe un ottimo smartphone aspetto la recensione completa grazie a tantissimi auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in Recensioni