Collegati
Su

Recensione Sonos One, lo speaker multi-room con Alexa

In Italia però gli assistenti virtuali non sono disponibili

Ecco la mia recensione Sonos One, l’ultimo speaker multi-room realizzato dal prestigioso brand, che si distingue dagli altri prodotti della stessa marca perché funziona anche con Alexa, l’assistente virtuale di Amazon e presto sarà compatibile anche con l’assistente di Google.

Per essere sinceri, posso raccontare solo un pezzo dell’esperienza, perché attualmente in Italia non è possibile usare Alexa, o quanto meno non “out of the box”. Bisogna fare un po’ di magheggi per attivarla anche da noi, ma non funziona al 100% bene, meglio aspettare.

Cosa è e come funziona Sonos One?

Sapete come funziona Sonos? E’ un sistema di diffusione audio domestico (ma si può ovviamente utilizzare anche in uffici e attività commerciali) che permette di suonare musica attraverso una connessione wireless che corre lungo la vostra rete internet.

Potete, ad esempio, collegare un altoparlante in ogni stanza della casa e poi far ascoltare musica diversa in ogni stanza, oppure trasmettere ovunque lo stesso suono, ad esempio il mio programma su Radio Number One. Dicono faccia bene all’umore… 🙂

Non divaghiamo: Sonos  ha realizzato molti modelli, di dimensioni e di potenza differenti, comprese due soundbar da utilizzare con la propria TV. Possono essere utilizzate con un collegamento diretto alla rete usando il wifi, mentre non è più necessario utilizzare il “bridge” che una volta era indispensabile per il funzionamento del sistema.

In pratica, fino a qualche tempo fa, serviva una sorta di base collegata via cavo al proprio router, che poi faceva da centro di smistamento per il collegamento con le diverse casse in giro per casa. E’ quello che succede (ad esempio) con le lampadine smart.

Ora tutte le casse si collegano direttamente alla rete wifi con un processo di installazione che viene guidato passo passo dalla app su iPhone o Android.

Cosa ha di diverso la nuova Sonos One?

La differenza principale tra Sonos One e gli altri speaker del marchio ad esempio Play 1 e Play 5, sta nella capacità di quest’ultima di collegarsi ad Amazon Alexa, dettaglio che moltiplica le sue capacità. Lo speaker si potrà governare attraverso la solita app, oppure con la voce, strumento con cui potrete accendere e spegnere prodotti dentro casa, gestire i flussi musicali e (perché no?) fare acquisti su Amazon. Al momento, come detto, questo non è possibile, a meno che adottiate qualche trucco come localizzare il vostro account in USA o in UK. Purtroppo però, il sistema richiede anche che il conto Amazon sia localizzato in USA, cosa che poi rende complicato fruirne.

Dimentichiamo quindi per un attimo Amazon Alexa e concentriamoci sul resto: Sonos One è prima di tutto un altoparlante di ottima qualità, vi permette di ascoltare musica dalla vostra libreria oppure da uno dei servizi in streaming, come Apple Music o Spotify. Supporta una serie infinita di piattaforme ed è facilissimo da usare.

Quando ne avete più di uno in casa, potete decidere di suonare la stessa musica ovunque, oppure differenziare la diffusione con audio diverso per ogni stanza, ma se volete potete anche raggruppare per zone: nella zona notte un tipo di musica, in quella giorno una diversa.

Dall’applicazione potete controllare anche l’equalizzazione del suono e l’amplificazione dei bassi.

Prezzi e disponibilità di Sonos One

La nuova soluzione audio multi-room è disponibile ad un prezzo intorno ai 300 euro, su Amazon, per essere precisi, le trovate a 282 euro. Se invece volete un prodotto della stessa famiglia ma più conveniente, c’è Play 1 che trovate  cliccando qui, al prezzo di 179 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in Gadgets