Collegati
Su

Sony Xperia XZ il video hands on

Inaspettatamente un salto in avanti notevole

Sony Xperia XZ è arrivato ormai da qualche giorno nel mio ufficio e non vi nascondo che quando è comparso avevo una discreta diffidenza, o forse peggio indifferenza, ma nel corso dei giorni mi ha conquistato.

Rispetto ai modelli precedenti ci sono discreti passi avanti, anche se forse non è sciolto il dubbio principale: il mercato sarà interessato ad uno smartphone che non è esattamente “top of mind” allo stesso prezzo del leader di mercato?

Non posso dare io la risposta, ma vi posso dire che Sony Xperia XZ è davvero ottimo. Guardiamo insieme le prime impressioni.

5 Comments

  1. Luigi Raiola

    22 novembre 2016 alle 20:08

    Luca non so perché ma a me l’ indifferenza non è passata.

    • Mister Gadget Team

      22 novembre 2016 alle 20:17

      ciao Luigi, se mi chiedi se venderà, non ho dubbi a dire no, ma la qualità è davvero notevole. peccato manchi completamente di immagine il brand…

      • Andrea Castoldi

        23 novembre 2016 alle 17:21

        Non è solo mancanza di immagine del brand (che è pur sempre un grave problema eh, il settore smartphone dovrebbe imparare dal settore gaming), ma anche mancanza di lungimiranza. Partiamo dallo Z3, il miglior smartphone che Sony abbia mai fatto: quali erano i difetti? Pessimo software della fotocamera, mancanza di OIS, scarsa ottimizzazione delle cornici superiore e inferiore (almeno nel modello grande, nel compact erano perfette). Bene, cosa ha fatto Sony negli anni successivi? Non ha migliorato il sw fotocamera, non ha aggiunto l’OIS, non ha migliorato le cornici. Nel frattempo, i suoi smartphone sono passati dall’avere la miglior batteria del mercato (sempre con Z3) a una delle peggiori, da essere i primi a implementare i 3 GB di RAM (Z2) a essere gli ultimi ad adottarne almeno 4, dall’avere le memorie interne più veloci del mercato (sempre Z3), a non montare nemmeno le UFS di tipo 1. Insomma, non ha migliorato in nulla di tutto ciò in cui doveva migliorare e ha peggiorato aspetti in cui era forte.
        Tutto questo lo dico da amante del marchio, da possessore di Z3c e Z Ultra, oltre che di moltissimi altri gadget Sony, fotocamere ecc.

  2. Cristiano

    23 novembre 2016 alle 9:08

    just for fans

  3. Simone “Yue” Fioravanti

    23 novembre 2016 alle 19:45

    Oramai lo uso da quasi 40 giorni e per adesso di grandi difetti non ne ho trovati. Sony si distingue sempre per la semplicità della sua interfaccia. Forse ogni tanto fin troppo semplice… Qualche opzione in più non sarebbe male (soprattutto per risparmiare energia anche se a sera mi ci porta con un buon 30% di batgeria) ma magari con Nougat arriverà qualche sorpresa. La fotocamera è nettamente migliorata rispetto a Z5 anche se le opzioni manuali sono castrate rispetto alla concorrenza (almeno avere 10 secondi di apertura non sarebbe male, del formato Raw poco si sente la mancanza). Gira bene sempre, fluido e affidabile come il 90% dei Sony. Effettivamente se costasse di listino 100 euro in meno sarebbe un bel affare.
    Comunque non esisterà mai lo smartphone perfetto, la gente avrà sempre da criticare (ne provo un sacco di smartphone e nessuno fino ad oggi mi ha soddisfatto a 360 gradi – da S7 a G5 a P9 plus passando per Mi Mix e altri cinesi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
Please enter an e-mail address

Altri articoli in Recensioni