(Scritto per YOUREVIEW da Luigi Raiola) Ragazzi salve a tutti, rieccomi. Provo a postare le mie impressioni dopo qualche giorno passato con Lg G5. Non avrei scommesso un euro, non avrei creduto che questo telefono mi potesse piacere così tanto Guardandolo sui social, nelle video recensioni, non si percepisce per niente la qualità di questo LG G5 che è davvero superiore a tutti i suoi predecessori.

Esteticamente  da vicino è molto più accattivante, la qualità costruttiva è davvero ottima e gli accoppiamenti fra l’alluminio del bordo e il vetro  sono pressoché perfetti con un leggero avvallamento verticale nellla parte superiore ed inferiore.

Tralasciando tutte le altre parti estetiche che sono ormai conosciute a tutti, a parte il bilanciere del volume che torna sul lato, andiamo al sodo. L’unica vera pecca che ho riscontrato è nella parte posteriore dove più che in  metallo il device sembra in plastica perdendo un pó l’aspetto premium, in ogni caso l’ergonomicità è garantita da tale materiale davvero poco scivoloso. Per quanto riguarda il software è stato alleggerito, le applicazioni sono tutte in prima funzione dove si nota l’assenza del drawer che sarà comunque di nuovo disponibile mediante un aggiornamento.

Tendina delle notifiche, icone, interfaccia in generale sono ora più semplici e lineari nel design. La parte telefonica è davvero ottima e ho notato una ricezione superiore a quella del diretto concorrente S7.

Ottimo l’audio in capsula, agganciata la telefonata difficilmente la si perde ed il viva voce davvero potente rende semplice le conversazioni anche in ambienti molto rumorosi.  Quello che invece è saltato all’occhio e la bassa luminosità di punta del display che sotto il sole potrebbe essere non perfettamente leggibile, nonostante buoni neri ed angoli di visione non infiniti ma ottimi per un IPS. Anello che offre inoltre la possibilità di utilizzare l’Always On tenendo sott’occhio sempre notifiche e ora, notifiche che tra virgolette possono anche essere scelti dall’utente. Il G5 non si fa mancare nemmeno la porta infrarossi che ci consente di utilizzare il telefono come telecomando. Presente sulla parte posteriore anche il sensore biometrico, comodo ma chiaramente non utilizzabile quando il telefono appoggiato su di una superficie. Sensore che non gli caso di conosce sempre bene la nostra impronta.

Per quanto riguarda il browser Internet è stato scelto Chrome, che ormai risulta essere ottimizzato e veloce un po’ su tutti i terminali nonostante come più spesso ripetuto non mi faccia per niente impazzire. Funziona in modo egregio sia in versione mobile che in versione desktop.

Come tutti sappiamo il telefono ha una batteria estraibile che già di per sé ci consente di superare una giornata stress nonostante l’ amperaggio inferiore rispetto alla concorrenza,ma che in ogni caso può essere rimossa, non senza difficoltà, utilizzandone una completamente ricaricata.C’è la possibilità chiaramente di aggiungere altri moduli tant’ è vero che io ho ricevuto in omaggio la CAM plus. Chiaramente la memoria è espandibile mediante il cassettino che trova alloggio di fianco alla nano Sim.

Plauso particolare ad LG va fatto per  la fotocamera è per lo speaker che davvero straordinario. Parlando di fotocamera ne troviamo una doppia che a differenza di Huawei non va a sfruttare gli effetti ma bensì un grandangolo maggiore. Abbiamo infatti la possibilità di scattare sia con una  16 megapixel a 16/9, ma anche con una fotocamera secondaria che allarga nettamente la superficie fotografata dal sensore che ci dà la possibilità di prendere più campo in spazi stretti.  Le foto sono di giorno davvero eccezionali con una cattura del dettaglio davvero impressionante.

La qualità rimane ottima anche di sera, dove i dettagli sono massimi con un’ottima luminosità e un’ottima produzione dei colori che rimangono più fedeli rispetto alla concorrenza. Non mi piace invece la messa a fuoco che per me poteva essere  più rapida, tant’è vero che nella gestione delle macro bisogna mettere più volte a fuoco. Saranno contenti gli amanti dei selfie perché anche la camera frontale è molto molto performante. Ovvio che possiamo anche scattare in modalità manuale per una perfetta regolazioni di tutti i parametri fotografici. I video possono essere girati in 4K ed hanno un’ottima stabilizzazione a livello di un top di gamma moderno e con una cattura del suono ottimale.

Non sarò molto ferrato nel campo ma lo speaker lo trovo straordinario,ha un’ottima potenza ma allo stesso tempo non distorce e la qualità rimane molto elevata, se avesse avuto dei bassi leggermente più corposi sarebbe stato davvero perfetto. Chiamare in viva voce o ascoltare musica è davvero una cosa eccezionale.

LG come Samsung ha scelto la via della multi finestra anche se le applicazioni supportate sono inferiori rispetto ai terminali coreani, presente anche la possibilità di avere degli smart manager per pulire la Ram e migliorare la gestione di Marshmallow arrivato alla 6.0.1.

LG G5 batteria

LG G5 batteria

Di certo avrò dimenticato qualcosa, ma quello che posso dire è che davvero non ci credevo. Quando ho visto questo telefono ho pensato che fosse l’ennesimo passo falso di LG, il solito telefono anonimo ed invece devo dire la verità , al netto di HTC 10, e l’android che comprerei. Un saluto a tutti gli amici del blog.