Collegati
Su

Aggiornamento Google Play Service crea problemi ad Honor e Huawei

La soluzione dovrebbe essere in arrivo a breve

Secondo quanto riportato proprio in queste ore da molti utenti, un aggiornamento Google Play Service crea problemi ad Honor e Huawei, mandando in crash molte applicazione e creano malfunzionamenti su altre.

Aggiornamento Google Play Service “rompe” i telefoni Huawei, come?

Non è chiarissimo quale sia la dimensione del problema, né se sia ristretto solo ad alcuni smartphone: la versione 12.6.73 di Google Play Service crea problemi nell’utilizzo di Google Maps, ma anche difficoltà di collegamento con Google Assistant, mentre nei paesi in cui è già disponibile, pare molto difficile riuscire ad utilizzare Google Pay.

Il problema relativo ai Google Play Services intaccano anche le applicazioni da terzi che usano servizi di geolocazione e che interagiscono in qualche modo con Google Maps.

Il lato positivo della vicenda è che sia Google che Huawei hanno riconosciuto il problema e stanno lavorando ad una soluzione, che probabilmente arriverà nei prossimi giorni. Secondo alcuni siti tecnici specializzati l’aggiornamento però non risolverà tutti i problemi ma solo una parte.

Non è cosa da poco perché coloro che sono affetti dal problema non riescono (ad esempio) ad utilizzare Uber, che è completamente fuori gioco senza servizi di localizzazione.

Non è questa l’unica app interessata, perché la lista di software che non rispondono come dovrebbero si allunga di minuto in  minuto nel forum dove il problema è stato riportato.

Anche Google Home e Android Auto sono nella lista dei prodotti penalizzati e parliamo di due app fondamentali.

Aggiornamento dell’aggiornamento di Google Play Service in arrivo

Considerato il numero di dispositivi Huawei e Honor nel mondo, il tema non è da poco, per cui le due aziende sono al lavoro per una soluzione che sia la più rapida possibile attraverso un aggiornamento dei servizi, bisogna capire entro quanto tempo sarà disponibile.

Sarebbe interessante anche conoscere il motivo di questo genere di problemi “brand dependent”, ricordo di  molti pasticci  in passato  nel mondo Android, ma non mi viene in mente un caso specifico con un problema che riguardasse una sola marca di telefoni. Probabilmente c’è qualcosa nella personalizzazione del software, la famigerata EMUI, che al nuovo aggiornamento di Google non piace molto.

Speriamo di avere aggiornamenti prestissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* E' necessario dare il proprio assenso, in ottemperanza al GDPR.

*

Accetto

  
Please enter an e-mail address

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli in News