Quella di OMDIA è classifica interessante, perché traccia i modelli venduti, non quelli spediti

Lo sapevamo già, quella di oggi è solo una conferma che non ci sorprende, ma viene ribadito che Apple iPhone XR è stato lo smarpthone più venduto al mondo nel 2019.

Nell’arco dell’anno sono stati piazzati 46.3 milioni di XR, ma i numeri si fanno ancora più interessanti se si tiene conto che al secondo posto c’è iPhone 11, che in soli 3 mesi ha venduto ben 37.7 milioni di pezzi.

Gli altri dispositivi inseriti nella Top 5 sono tutti di Samsung, ma sono della linea “A”, prodotti a costo contenuto con margine ridotto.

A proposito di Samsung, faccio piccola digressione, accennando ai prodotti appena lanciati, il cui prezzo minimo è di 929 euro: il modello S10e, che costava 779 euro, non compare nelle classifiche.

Non vi nascondo che un po’ mi sfugge la logica di rinnovare il prodotto aumentando il prezzo di oltre 150 euro. In questo momento il prodotto flaghsip meno caro di Samsung costa più del prodotto più venduto del mercato e non riesco proprio ad immaginare quali siano le armi per giocare la partita nel 2020. Fine della digressione.

Smartphone più venduto, c’è un grande assente

Una curiosità: la somma delle vendite dei prodotti di Samsung in top 5 non raggiunge le vendite combinate di iPhone 11 e XR.

Galaxy A10, A50 e A20 hanno venduto rispettivamente 30.3, 24.2 e 19.2 milioni di pezzi.

Altro dettaglio: nella Top ten delle vendite mondiali c’è un solo telefono che non è fatto da Samsung o da Apple, è il Redmi Note 7 di Xiaomi.

Nel complesso, Apple ha venduto 70,7 milioni di pezzi, mentre Samsung si ferma a 68,8 milioni di pezzi, ma in ogni caso parliamo di leadership incontrastata.

Non credo serva farvi notare la grande assente del 2019.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.