Entro l’anno in corso arriveranno anche in Europa i nuovi servizi sui trasporti pubblici

A distanza di qualche tempo dal suo lancio negli Stati Uniti, arriva finalmente anche in Europa il servizio Apple Maps Transit.

Sul fronte delle mappe, siamo purtroppo penalizzati rispetto agli Stati Uniti, perché i principali servizi di mappatura hanno sede là, quindi è normale che la copertura vada prima a quei territori.

Su Google Maps, ad esempio, c’è già la mappatura dei percorsi per i disabili, così come è possibile fruire di una serie di servizi legati all’uso della bicicletta, che per noi sono ancora un sogno.

Apple Maps Transit

Anche sul fronte delle integrazioni con i servizi di terzi, in USA (e Inghilterra) i percorsi sono spesso integrato con i servizi di ride sharing o di noleggio bici/scooter.

Apple Maps Transit invece offre una serie di informazioni dettagliate sui percorsi dei mezzi pubblici e sui tempi di attesa, oltre ad avere tutti i particolari relativi agli interni delle stazioni.

Apple Maps Transit

Questo aiuta nell’uso dei mezzi e negli spostamenti quando ci sono interconnessioni tra diverse linee oppure un uso combinato di più servizi.

Dopo il lancio in USA, entro la fine dell’anno Apple Maps Transit dovrebbe arrivare anche in Europa, l’auspicio è che almeno Milano e Roma siano incluse nelle città più importanti dove sarà possibile sfruttare questa opzione.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.