Si aggiorna il supporto per gli smartphone preferito dai bloggers di tutto il mondo.

La differenza nelle abitudini di est e ovest del mondo si coglie da molti dettagli, compresi i lanci continui di questi giorni, anche quello di DJI Osmo Mobile 3, presentato ieri dalla società cinese nota soprattutto per i suoi droni.

Mentre l’Europa e gli Stati Uniti rallentano le attività e si preparano ai lanci di settembre, dall’Asia arrivano informazioni a pioggia sulle novità e si susseguono moltissime presentazioni: nei giorni scorsi c’è stata la conferenza degli sviluppatori di Huawei, è stato introdotto lo schermo di Honor, Samsung ha svelato il Note 10, proprio ieri OnePlus ha fatto sapere che sta sviluppando una TV.

In mezzo a questo momento di fermento, arriva anche DJI Osmo Mobile 3, che rinnova la fortunata serie di stabilizzatori per gli smartphone e introduce alcune novità significative, su tutte le possibilità di “collassare” la struttura e di renderla più facile da trasportare e molto più compatta.

DJI Osmo Mobile 3 diventa anche meno costosa, grazie al nuovo prezzo di 109 euro, che diventano 129 se si acquista il pacchetto comprensivo di custodia di trasporto e di supporto da tavolo.

Cosa è DJI Osmo Mobile 3

Sappiamo già di cosa parliamo, vero? Uno stabilizzatore di smartphone, per girare video e scattare foto, quasi come un professionista dotato di steadycam. Coloro che in passato hanno speso 20 o 30.000 euro per acquistare le versioni tradizionali di questo strumento, che era usatissimo in tv, oggi staranno disperandosi sul dispendio di un tempo.

DJI Osmo Mobile 3

Come è fatto DJI Osmo Mobile 3

Difficile capire se sia giusto usare il maschile o il femminile per riferirsi a DJI Osmo Mobile 3, ma dato che parliamo di uno stabilizzatore noi optiamo per la prima soluzione.

Il dettaglio fondamentale è la possibilità di “piegare” la struttura quando non la si usa.

DJI Osmo Mobile 3

Un’altra storia rispetto alle prime due soluzioni, che imponevano di usare custodie molto voluminose, ma soprattutto avevano una posizione (quando non in uso) passibile di rotture.

Ma non è solo l’aspetto che conta quando si usa DJI Osmo Mobile 3, perché fondamentale è anche il miglioramento del software che accompagna la sua applicazione.

C’è il controllo degli scatti attraverso le gestures, insieme al timelapse in movimento; si possono montare, editare e arricchire i video con effetti e colonne sonore direttamente dallo smartphone.

DJI Osmo Mobile 3

C’è una modalità di editing pensata per le storie su Instagram, oltre ad altre funzioni presenti da tempo, come la possibilità di tracciare il movimento del soggetto e seguirlo in modo molto preciso.

Rimane l’opzione dello scatto panorama e della slow motion, mentre il telefono può essere posizionato in verticale o in orizzontale.

DJI Osmo Mobile 3

E’ stata aggiunta anche una modalità “sport” per seguire il movimento della palla senza perdere il fuoco nella ripresa e seguendo quindi in modo preciso lo svolgimento delle azioni quando si fanno le riprese.

Disponibilità e prezzi

DJI Osmo Mobile 3 è in vendita sul sito di DJI e viene indicata come disponibile nell’arco di due o tre settimane dopo l’avvenuto pagamento. Il prezzo di base è di 109 euro, si trova CLICCANDO QUI. Se preferite il bundle con supporto da tavolo e custodia, ci vogliono 129 euro, LO TROVATE QUI.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.