Prezzi da 229 a 349, dotazione discreta, sarà un successo

Dopo tante indiscrezioni, sono finalmente ufficiali: i nuovo Samsung Galaxy J3, J5 e J7 sono stati lanciati oggi, con una giornata di ritardo rispetto a quanto previsto dai più: il mercato oggi incontra il suo nuovo re.

Vi ricordo che nel corso del 2016, i modelli della serie J sono stati i più venduti del portfolio Samsung a livello globale, un successo indiscutibile grazie anche al prezzo molto competitivo, abbinato a caratteristiche tutto sommato discrete.

Samsung J3 (2017)

Display da 5.0 pollici, con definizione HD, processore quad core exynos 7570, con 2 gb di memoria, batteria da 2400 mAh

Samsung J5 (2017)

Schermo da 5.2 pollici, risoluzione HD, processore octa-core 7870, 2 gb di ram, batteria da 3.000 mAh, fotocamera fronte  da 13 mpx, sul retro da 5 mp ma senza flash, 16 gb di memoria interna con micro SD.

Samsung J7 (2017)

Display da 5.5 pollici, Full HD, processore 7870, octa-core da 1.6 ghz, 3 gb di ram, 16 gb di memoria interna con micro SD, fotocamera principale come quella frontale, sempre da 13 mpx. Batteria da 3600 mAh. certificazione IP54.

Per tutti c’è Android 7.0, su J5 e J7 c’è  il sensore delle impronte digitali, il connettore è USB Type-C.

La fotocamera da 13 mpx ha un’apertura F/1.9.

Prezzi da 229 a 349, il J5 sta nel mezzo a 299 euro. Disponibilità: subito J5, gli altri due nel corso dell’estate.

Ecco il comunicato ufficiale di Samsung:

Samsung Electronics Co., Ltd. ha annunciato oggi i nuovi Galaxy Serie J, disponibili in Italia nelle prossime settimane. Galaxy J7, J5 e J3 2017 sono stati progettati per assicurare la massima semplicità di utilizzo e un’esperienza senza precedenti. Ogni particolare della famiglia J è stato rivisto non solo a livello estetico ma anche in termini di prestazioni ed usabilità.

L’irresistibile corpo in metallo con i bordi arrotondati, per garantire massima ergonomia, dà a Galaxy J una personalità decisa e un carattere da top di gamma. I nuovissimi processori e l’interfaccia grafica completamente rivista assicurano invece la massima fluidità nella gestione delle applicazioni preferite. Ma la grande novità riguarda la fotocamera, infatti con l’incredibile fotocamera da 13 Mpx ogni scatto sarà unico. E da oggi anche i selfie saranno sempre luminosi e definiti grazie al Flash LED frontale che da sempre è una caratteristica distintiva della serie J.

Non mancano poi la memoria espandibile con microSD fino a 256GB, per archiviare senza paura qualsiasi contenuto, una gestione dei consumi ottimizzata per lavorare o divertirsi fino a fine giornata e il lettore di impronte digitali* per garantire la massima sicurezza. (*non disponibile per J3)

Galaxy J7, con display da 5.5 FHD superAmoled e ben 3GB di RAM sarà disponibile esclusivamente nella versione Dual Sim per gestire due numeri in maniera semplice ed intuitiva e per sfruttare nuove funzionalità come il Doppio Account. Galaxy J5 e Galaxy J3, con display rispettivamente  da 5.2 e 5.0  HD superAmoled sono pronti a stupirvi per la semplicità e fluidità di utilizzo e per il loro stile incredibilmente unico.

“Quella dei Galaxy serie J è sempre stata una delle nostre gamme di prodotto più popolari e vendute in Europa”, ha commentato Carlo Barlocco, Presidente di Samsung Electronics Italia. “Oggi stiamo rivoluzionando questa famiglia di smartphone, siamo certi che il design migliorato, l’incredibile qualità della fotocamera e le prestazioni elevate dei nuovi Galaxy J ci consentiranno di offrire a quanti sono alla ricerca di uno smartphone potente, dal design ricercato e semplice da utilizzare un prodotto oggi unico sul mercato”.

Galaxy J5 sarà disponibile in Italia a partire da giugno a 299€,  Galaxy J7 e J3 a partire da luglio rispettivamente a 349€ e 229€. La famiglia J sarà disponibile in Italia in 3 colorazioni : Black, Gold e il nuovissimo Blue Silver.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti

  • Mah insomma 🤔🤔
    Forse negli Store fisici avranno successo, ma per chi conosce il mercato online ed i prodotti della concorrenza opterà per altri device, che agli stessi prezzi offriranno un hardware migliore.
    Forse l’unico appunto sarà sulla fotocamera.

  • O Dio…best seller per gli utonti… caratteristiche scarse e prezzo elevato. Sbandierano i 3 giga di ram del j7 come se fosse speciale e gli altei solo 2? Oggi la concorrenza offre 3 giga di ram come standard. Anche la rom è infima, 16 giga sono da entry level da 200 euro non per prezzi come questi. Se online si deprezzeranno velocemente di forse diventeranno appetibili altrimenti venderanno come sempre ai polli da centro commerciale.

  • Non voglio essere spocchioso, ma mi pare che tanti non si rendano minimamente conto di cosa sia il mercato degli smartphone.
    Ricordiamoci innanzi tutto che lo smartphone è un prodotto globale, necessario come il pane o l’auto.
    Se si trattasse di computer o macchine fotografiche, per fare un esempio è chiaro che la clientela sarebbe più di nicchia e quindi più competente e più attenta, ma questo è uno dei prodotti più generalizzato che esista che viene comprato dal pensionato al ragazzino.
    Come pensate avvenga la vendita di un cellulare?
    Qualche mese fa “litigavo” con un utente del blog proprio su questo…utente espertissimo in fatto di device, ma assolutamente miope sulle dinamiche dei mercati generalizzati.

    In Italia il lo smartphone viene acquistato prevalentemente in 2 modi: o attraverso l’operatore, oppure recandosi in un grande magazzino.
    Chi compra l’iPhone al 90% sa già che vuole l’iPhone, non ne conosce minimamente le caratteristiche, ma vuole l’iPhone e se esce il nuovo modello lo compra di default.
    Poi c’è il resto del mondo, quelli che l’iPhone costa troppo e comprano per cui un android accessibile.
    Ecco la serie J, che non sarà al livello della concorrenza ma viene proposta maggiormente e si trova ovunque oltre oramai ad avere un nome: Samsung…che poi sia J7 o S8 al 90% degli acquirenti frega poco non sapendo nemmeno cosa siano.

    Poi ci sono quelli che si interessano minimamente e un pò di ricerca la fanno e quindi i fanatici (come noi) oltre che fanatici dell’oggetto anche del risparmio di qualche euro in rete (sono io il primo ad ammetterlo)…
    Quanto pesa questa vendita lo ha già detto Luca e per me è un dato ottimistico, nel senso che nel 9% rientra chi compra in rete in generale, ma chi compra in rete con competenza è ancora meno.

    A grandi linee penso funzioni così, ovvero noi discutiamo e ci “appiccichiamo” su informazioni che forse il 5% degli acquirenti conosce

    sid