Viene rinnovato il modello di Blackberry che ha già qualche mese di anzianità sulle spalle, per ora non ci sono nuovi modelli all’orizzonte

Il Mobile World Congress 2019 ha portato con sé anche il nuovo Blackberry key2 Red edition, che è di una bellezza assurda, ma che purtroppo porta con sé un aumento di prezzo significativo.

Oggi trovate la variante originale del Blackberry Key2 ad un prezzo intorno ai 500 euro, se lo acquistate on line: per la nuova versione di colore rosso il prezzo ufficiale sarà di 779 euro.

Blackberry Key2 Red Edition

Non è poco, ma ho la convinzione che questo brand si rivolga ad un target che non si fa il problema del prezzo; gli affezionati alla tastiera fisica, che comprerebbero Blackberry sempre e comunque.

Questi utenti non appartengono ad un popolo numeroso, ma sono di sicuro soggetti “alto-spendenti” per cui il prezzo rimane la variabile meno rilevante.

Blackberry Key2 Red Edition

Cosa cambia nel Blackberry Key2 Red Edition

Ci sono due novità principali, di cui la prima è sicuramente la dotazione di memoria che ha una combinazione di 6 gb di RAM e 128 Gb di memoria interna.

Nella scatola ci sono anche gli auricolari in versione “red”, il cui colore si abbina cioè a quello del telefono.

Blackberry Key2 Red Edition

Sul retro è stato mantenuto lo stesso materiale “gommoso”, che conferisce molto grip ed è confortevole da usare, combinando il colore nero al rosso “ferrari” che invece caratterizza la cornice e la struttura frontale.

Blackberry Key2 Red Edition

A parte la memoria, tutto il resto è uguale alla versione originale, che ha anche un’edizione “ridotta” nel Blackberry Key2 LE, di cui esisteva già una versione rossa, ma con dettagli diversi.

Il display ha una diagonale da 4.5 pollici, c’è un processore Snapdragon 660 e ci sono come detto 6 gb di ram, la batteria è invece da 3.500 mah.

La tastiera è come al solito morbida e facile da usare, ci vuole qualche giorno per abituarsi, ma poi diventa davvero un piacere digitare anche a lungo.

Blackberry Key2 Red Edition

Ciò che invece cambia molto, ma presto lo vedranno anche gli altri utenti Blackberry, è la suite di programmai del Blackberry Hub.

Il software è stato rinnovato con una sorta di “barra funzione” sulla parte bassa, che facilita l’accesso ad alcune delle sue funzioni.

Se come a me vi sono venuti gli occhi a cuore alla vista di questo nuovo Blackberry Key2 Red Edition, potete già procedere al pre-ordine sul sito di Blackberry.

Se invece vi è tornata la voglia di un Key 2 nei suoi colori originali, potete dare un occhio su Amazon, dove il prezzo migliore è di circa 600 euro.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Commenta l'articolo che hai letto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

    • É una opzione del software in arrivo per tutti i clienti BlackBerry, ci sarà una sorta di scorciatoia nella parte bassa del display, ma non ho ancora provato.
      Ho solo raccolto un suggerimento, appena possibile ti spiego con dovizia di particolari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: