Qualche dritta per chi ha deciso di rinnovare la TV in vista del campionato.

Arrivano da Samsung i consigli su come scegliere la tv per il prossimo campionato di calcio: siete pronti per l’evento del weekend?

Il calcio in TV è una cosa: il comunicato ufficiale

Il conto alla rovescia per il calcio di inizio del Campionato di serie A è quasi finito. E anche se il calciomercato non si è ancora chiuso, il calendario è già disponibile e le linee guida della prossima stagione sono tracciate.

Tante le novità, tra un rinnovato regolamento arbitrale e diversi nuovi allenatori, che i tifosi aspettano di vedere all’opera allo stadio o sugli schermi. 

Per gli italiani la partita della propria squadra del cuore è un rito, un momento di straordinaria importanza, e nulla deve essere lasciato al caso, nemmeno la scelta del televisore dove poter seguire tutte le partite.

Samsung, con la gamma di televisori 2019, ha introdotto tecnologie in grado di rendere lo schermo un accesso privilegiato allo stadio, e ne ha individuate 3 davvero imprescindibili per vivere dal divano di casa “l’emozione della curva”

Come scegliere la tv
  • Volume colore e tecnologia HDR

Il volume colore è uno standard per valutare la capacità di un televisore di riprodurre con accuratezza i colori a tutti i livelli di luminosità.

Maggiore è il volume colore, più intensi e profondi saranno i colori riprodotti. La tecnologia HDR (High Dynamic Range), invece, intensifica colore, luminosità e contrasto dei contenuti rendendo percepibili anche i più piccoli dettagli che altrimenti andrebbero persi tra ombre e riflessi.

Questi due elementi sono importantissimi per il tifoso perché consentono di non perdere nessun passaggio, fallo, rete o irregolarità facendolo sentire come se fosse a bordo campo. 

  • Un processore dotato di Intelligenza Artificiale

La potenza del processore influisce sulla velocità con cui vengono elaborate le immagini ed eseguite le applicazioni. 

Nel valutare tutte le componenti coinvolte nel processo di elaborazione dell’immagine, è importante tenere in considerazione la capacità di calcolo del processore grafico in grado non solo di riprodurre immagini in alta risoluzione in maniera totalmente impeccabile ma anche di fare upscaling dei contenuti alla miglior risoluzione offerta dallo schermo.

Inoltre, non bisogna sottovalutare la capacità del processore di analizzare e ottimizzare autonomamente il suono in base al contenuto riprodotto.

  • La componente “smart” 

Lo streaming attraverso i servizi OTT (Over-The-Top) ha ormai conquistato il pubblico anche per lo sport oltre che per film e serie TV.

Il numero di persone che accede ad un’ampia serie di offerte di entertainment attraverso applicazioni dedicate è, infatti, in continua crescita.

Qui entrano in gioco gli Smart TV che integrano il supporto di tali servizi, offrendo a tutti la possibilità di non perdere nessuna partita o intervista al proprio giocatore preferito. 

I TV QLED di Samsung, con una luminosità di picco compresa tra 1.500 e 2.000 nit – che arriva fino a 4.000 per i TV 8K – sono in grado di raggiungere il 100 percento del volume colore.

Questo significa che i televisori riproducono colori più accurati e vivaci per una visione eccellente sotto ogni punto di vista. Inoltre, la gamma 2019 di TV QLED integra HDR10+ che garantisce la riproduzione di immagini dall’impatto visivo sorprendente.

L’esperienza davvero immersiva regalata dai TV Samsung è in gran parte merito del processore Quantum dotato di Intelligenza Artificiale.

La qualità dell’immagine e il controllo dell’audio del TV si ottimizzano automaticamente, a seconda delle condizioni di visione e del contenuto della singola scena, in tempo reale.

Samsung ha voluto integrare nell’intera gamma di televisori QLED 2019 il Processore Quantum, già a bordo dei TV QLED 8K 2018, che grazie al suo algoritmo di upscaling consente di riprodurre qualsiasi contenuto, garantendo sempre luminosità, qualità dell’immagine ottimizzati alla risoluzione del pannello – 4K o 8K. Inoltre, il Quantum Processor analizza il suono e ne ottimizza in modo intelligente ogni frequenza in base al contenuto.

Durante le partite quindi, grazie alla funzione Adaptive Sound, il processore enfatizzerà i suoni di sottofondo con un tale realismo che lo spettatore si sentirà direttamente in tribuna allo stadio.

Samsung ha reso la gamma 2019 ancora più smart con l’obiettivo di garantire un’esperienza di home entertainment suggestiva ma anche semplice e intuitiva.

Bixby, infatti, offre la possibilità di accedere facilmente ai contenuti tramite comando vocale. Gli Smart TV Samsung 2019 interagiscono anche con Amazon Alexa e Google Assistant e integrano nuova app per i contenuti video di iTunes e il supporto per Apple AirPlay 2.

Scelto il televisore perfetto, non resta altro che aspettare il fischio di inizio.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.