Questa sera l’appuntamento che vi svelerà le novità che presto troveremo in iPhone, iPad e Mac

Quella di oggi è una giornata importante nel calendario tech, apre WWDC 2020, per sapere come vedere il keynote dela WorldWide Developer Conference di Apple, basta arrivare al fondo di questo articolo.

Le aspettative su questo fronte sono molto diverse, a seconda delle fonti che si consultano: l’edizione 2020 della WWDC sarà realizzata interamente on line per i vincoli e i limiti imposti dalla pandemia e le relative misure di sicurezza.

Una prima volta anche per Apple, che dovrà rinunciare all’effetto molto coinvolgente di uno Steve Jobs Theater completamente pieno e ricco di entusiasmo.

Vedremo come sarà gestita la versione trasmessa su internet: si spera che sarà condotta evitando l’ausilio di applausi finti che abbiamo visto durante altri eventi e sono risultati molto tristi.

Al di là degli aspetti collaterali, guardando alla sostanza, è difficile prevedere con precisione cosa troveremo sul palco questa sera; è trapelato qualcosa ma poiché si parla di software e non di hardware, i segreti sono stati custoditi con una certa attenzione.

Quando si devono presentare nuovi prodotti i contatti con il mondo esterno sono moltissimi e il controllo delle informazioni che vengono condivise per necessità operative è difficilissimo.

I SEGRETI SONO STATI DIFESI BENE

Quando si realizza un nuovo smartphone, i soggetti coinvolti sono così numerosi da rendere praticamente impossibile mantenere la segretezza assoluta.

Nel caso del software, invece, dato che il lavoro viene svolto “in casa” è più facile gestire la protezione dei segreti.

Come vedere il keynote

Come vedere il keynote e quali novità aspettarsi

Sappiamo che probabilmente il nuovo sistema operativo si chiamerà iPhoneOS e questo va nella direzione molto cara a Tim Cook di semplificare i nomi dei prodotti e renderli quanto più possibile comprensibili per chiunque.

CI SARA’ DAVVERO UN NUOVO IMAC?

Si è vociferato di un nuovo iMac, il computer ALL-IN-ONE che è uno dei simboli della storia di Apple, ma nelle ultime ore è stata smentita l’idea che ci possa essere anche hardware.

Proprio negli ultimi giorni era tornato alla ribalta anche AirPower, l’accessorio presentato durante un Keynote e poi mai realizzato, situazione inedita nella storia dell’azienda.

Anche per questo dispositivo nelle ultime ore i bene informati hanno smentito che questa ipotesi sia corretta, per cui si rimane sempre con un pugno di mosche in mano, per lo meno fino alle 19 di questa sera quando verranno scoperte le carte.

Probabilmente, una sola notizia ha fondamento, quella secondo cui Apple lascerà Intel e passerà ad ARM per l’architettura dei suoi processori.

Questo, molto probabilmente, apre la strada alla costruzione “in casa” dei prossimi processori di Apple, così come già accade per iPhone e iPad.

Per il resto, resta secondo me il piacere di scoprire cosa riserva per noi il keynote di apertura di WWDC 2020, che comincia alle 19.00

Per guardarlo dal vivo, basta CLICCARE QUI

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.