Carte di credito, prepagate e account PayPal, ma non solo: da oggi, mytaxi aggiunge anche Apple Pay alle opzioni di pagamento messe a disposizione dei propri clienti per pagare la corsa in taxi. mytaxi viaggia dunque al passo con i tempi, integrando un metodo facile e veloce, sicuro e conveniente, che sta trasformando i pagamenti mobile di oggi.

Grazie a questa novità, tutti i nuovi utenti mytaxi che hanno già salvato la loro carta di credito nel Wallet dell’iPhone, vedranno in automatico apparire in app l’innovativo metodo di pagamento Apple. Chi, invece, è già utente mytaxi dovrà semplicemente aggiornare la propria app per poterlo utilizzare per pagare la corsa.

MyTaxi è innovazione: se nel 2013 siamo stati tra i primi nel settore taxi ad implementare il pagamento diretto tramite app, oggi continuiamo su questa strada integrando Apple Pay tra le nostre opzioni di pagamento. Attualmente, infatti, oltre il 70% dei pagamenti delle corse viene effettuato tramite app e con l’arrivo di Apple Pay siamo sicuri che i numeri saranno destinati a crescere ancora, vista la grande comodità del servizio.”

Barbara Covili, General Manager di mytaxi Italia

Sicurezza e privacy sono al centro di Apple Pay: quando effettui un pagamento, Apple Pay usa un numero specifico del tuo dispositivo e un codice di transazione univoco. Quindi i dati della tua carta non vengono mai memorizzati sul dispositivo o sui server Apple, né condivisi durante l’operazione. Apple Pay funziona con iPhone SE, iPhone 6 e versioni successive e Apple Watch.

Per aggiungere Apple Pay in mytaxi: fai clic su “Wallet” sul tuo iPhone e registra la tua carta, quindi apri l’applicazione mytaxi e scegli Apple Pay come metodo di pagamento predefinito o scegli Apple Pay come metodo di pagamento quando paghi la corsa.