L’evento di Amazon di ieri ha portato moltissimi nuovi prodotti, alcuni però non saranno distribuiti da noi

Come forse avete letto nelle pagine di Mister Gadget, ieri Amazon ha lanciato diversi nuovi dispositivi Echo in Italia, ma in realtà ne ha presentati molti altri che non vedremo nel nostro paese, tra cui gli Amazon Echo Frames.

Amazon Echo Frames, gli occhiali con Alexa

Echo Frames

Il primo dei dispositivi che per il momento non vedremo è Echo Frames, ovvero un paio di occhiali che si possono connettere allo smartphone e di conseguenza ad Alexa per avere informazioni consegnate direttamente a portata d’orecchio.

Come nel caso di Bose Frames, chi li indossa sente le risposte di Alexa ed eventualmente la musica, che però non udibile dalle persone vicine.

Amazon Echo Loop, l’anello magico

Echo Frames

Mi inquieta un po’, ma questo anello si ricarica e una volta connesso al wifi o allo smartphone è in grado di rispondere alle nostre domande, in questo caso parleremo con il dito, per fissare promemoria e magari fare la lista della spesa.

C’è un piccolo speaker nell’anello per sentire le risposte di Alexa, ma anche un feedback aptico per avere piccole vibrazioni quando si interpella l’assistente di Amazon.

Amazon Echo Buds, gli auricolari sviluppati con Bose

Amazon Echo Buds

Nei giorni scorsi se ne è parlato molto, soprattutto perché qualcuno aveva anticipato che questi auricolari sarebbero stati la risposta ad AirPods e avrebbero presentato un focus sul fitness tracking.

In realtà, questi dispositivi sono costruiti intorno alla qualità del suono e alla soppressione del rumore, sono stati sviluppati con Bose e costano 129 euro. Li vedo in diretta competizione con Samsung più che con Apple.

Amazon Echo Auto, l’assistente di bordo

Amazon Echo auto

Come nel campo delle tv, Amazon sta facendo un grande sforzo anche per sbarcare nel mondo auto.

Amazon Echo Auto è un assistente Alexa che è installato nei sistemi di bordo delle auto general motors, che probabilmente presto vedremo anche nelle soluzioni multimediali di altre marche.

Si potrà chiedere di suonare musica, podcast, di fornire informazioni dalle fonti di Alexa abilitate tramite le skills.

Quello dell’hardware per Amazon è molto più di un tentativo, è una nuova business unit che vive di vita propria.

HAI GIA’ ASCOLTATO IL PODCAST DI MISTER GADGET?

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.