Dopo qualche settimana di utilizzo, vi posso dire che il miglior client email per Galaxy S10 è finalmente quello che offre Samsung.

Ve ne parlo oggi, perché ogni volta che si cambia uno smartphone, quando il mondo è quello di android, il problema principale per molti utenti è trovare un client di posta che sia allo stesso tempo efficiente e potente, che possa essere utilizzato in modo efficace in mobilità.

miglior client email per Galaxy S10

Potrei citarvi alcuni marchi (ma non lo farò) il cui client email è quasi inutilizzabile e rappresenta un’esperienza che è lontana anni luce da quella desktop.

Negli ultimi anni io mi ero rifugiato nell’uso di Blackberry Hub su qualunque dispositivo Android mi capitasse di usare: questa scelta mi ha consentito un’esperienza “consistente”, cioè uguale su tutti i dispositivi con un client flessibile e insieme completo.

Quello del client email è un dettaglio che su Galaxy S10 per me è emerso nel tempo, grazie all’uso quotidiano dello smartphone.

Parto dalla grafica che è migliorata drasticamente e rende tutto più leggibile: avete pieno controllo anche della visualizzazione, che può essere diverse quando avete il telefono in verticale o in orizzontale, come succede su iPhone.

Non tutte le funzioni di cui vi scrivo sono novità, ma il loro uso nel complesso è per la prima volta un’esperienza in grado di competere con mail di iOS.

Potete gestire più account contemporaneamente, gestendo una visualizzazione complessiva, di tutte le cartelle, oppure quella dei singoli account.

Se dovessi cercare la perfezione, sarebbe quella di gruppi di account: mi piacerebbe, ad esempio, raggruppare le mie mail professionali e separarle da quelle del cazzeggio, proprio come su Blackberry Hub.

Un altro dettaglio che mi piace tantissimo è la gestione della formattazione del testo: neretto, corsivo, sottolineato sono facili da raggiungere e da gestire. Per assurdo, i client di altri marchi non hanno nemmeno la formattazione.

Potete governare anche la visualizzazione delle vostre mail divise in ordine cronologico o per conversazione, l’opzione che preferisco. Tutti i messaggi con un singolo oggetto vengono raggruppati in un unico spazio ed è facile risalire a tutte le missive precedenti.

Unico piccolo neo: non potete scegliere i colori con cui vengono identificati i vari account, ma siamo nelle questioni che non sono esistenziali.

Potete gestire anche le dimensioni di download dei singoli messaggi, con valore diversi a seconda dell’utilizzo sotto rete “domestica” o roaming, così come potete organizzare in modo diverso il download dei singoli account quando siete collegati in roaming.

Le modifiche “bulk” dei messaggi, ovvero azioni collettive come spostamento, eliminazione e passaggio da letto a non letto e viceversa sono semplici da fare e possono essere utilizzate sia per singolo account che per tute le cartelle.

Se avete comprato un Galaxy S10, potete usarlo con il client email che trovate a bordo del telefono, perché se non è perfetto, poco ci manca.