Collegati
Su

Instagram e sicurezza: momento di panico in corso?

Torniamo sul tema di Instagram e sicurezza: a quanto pare negli uffici di Facebook c’è un momento di panico diffuso che sta contagiando anche il mondo di Instagram e probabilmente presto arriverà anche a Whatsapp.

Stamattina è stata diffusa una mail che comunica agli sviluppatori che le policy di sicurezza legate alle API di Instagram cambiano a partire da… SUBITO!

Avete una app che interagisce con la app di Instagram? Avete un’attività di qualche tipo on line, che magari ha contribuito a far crescere Instagram nel tempo, integrando la piattaforma con altri servizi? Pazienza, il business finisce ora e adesso.

Questo è il modo in cui alcuni soggetti trattano i partner, non pensate che ci saranno scrupoli diversi nel trattare il bene più prezioso, cioè voi. Siete avvisati.

Instagram e sicurezza: il comunicato

To continuously improve Instagram users’ privacy and security, we are accelerating the deprecation of Instagram API Platform, making the following changes effective immediately. We understand that this may affect your business or services, and we appreciate your support in keeping our platform secure.

The following capabilities will be disabled immediately (previously set for July 31, 2018 or December 11, 2018 deprecation):

  • Follower List – to read the list of followers and followed-by users
  • Relationships – to follow and unfollow accounts on a user’s behalf
  • Commenting on Public Content – to post and delete comments on a user’s behalf on public media
  • Likes – to like and unlike media on a user’s behalf
  • Subscriptions – to receive notifications when media is posted
  • Users Information – to search for and view users’ public content
  • Some information on Public Content returned through hashtag and location search – Name, Bio, Comments, Commenters, Follower Count, Following Count, Post Count, and Profile Picture

The following will be deprecated according to the timeline we shared previously:

  • Public Content – all remaining capabilities to read public media on a user’s behalf on December 11, 2018
  • Basic – to read a user’s own profile info and media in early 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* E' necessario dare il proprio assenso, in ottemperanza al GDPR.

*

Accetto

  
Please enter an e-mail address

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altri articoli in News