E’ una lunga storia: quando gli uomini giocano tra loro, c’è una specie di corsa all’eccesso, confermata anche dai leaks sul nuovo Samsung Galaxy A9 con 4 fotocamere.

Una soluzione che farebbe addirittura crescere il numero di sensori posteriori rispetto ai 3 già annunciati con il recentissimo Galaxy A7.

Qui la situazione ci sta sfuggendo di mano: Nokia ha mostrato un (discutibile) modello che avrebbe addirittura 5 sensori fotografici posteriori, quello che è trapelato ieri di Samsung avrebbe sensore “normale”, quello di profondità, uno zoom ottico e un grandangolo.

Casualmente, oggi Samsung ha fissato un evento in cui verrà presentato un nuovo dispositivo: sull’invito, diramato già da molto tempo, c’è un gigantesco 4.

C’è da immaginare che ancora una volta quell’energumeno di Evan Blass abbia fregato tutti, sempre che i suoi tweet siano davvero dei furti. Chi mi legge spesso, sa come la penso: se avesse davvero “rubato” queste informazioni, sarebbe già da anni ospite di qualche struttura di detenzione. 

Non è però evleaks il tema interessante di oggi, ma piuttosto quello che Samsung andrebbe a presentare:

  • un sensore da 8 mpx con apertura 120 gradi
  • un sensore da 10 mpx con ottica 2X
  • un sensore da 24 mpx, che sarebbe la fotocamera principale del dispositivo, con apertura F/1.7
  • un sensore da 5 mpx di profondità, che permetterebbe di fare live focus e che avrebbe apertura F/2.2

A quanto pare il display sarà un super AMOLED da 6.28 pollici, processore Snapdragon 660, 4 o 6 gb di RAM, 64 o 128 gb di memoria interna e una batteria da 3.720 mAh. 

Sarà tutto giusto? Ve lo dico tra qualche ora. Però poi basta fotocamere, perché ho quasi finito le dita per contarle…