Per permettere una visione ottimale anche con il distanziamento sono stati installati schermi Samsung

Scopriamo oggi un dettaglio curioso, ovvero che arriva la tecnologia di Samsung a Città del Vaticano.

Nell’Aula Paolo VI, infatti,sono stati installati due display per interni dell’azienda, per permettere un’eccellente visione di quello che accade sul palco durante le diverse cerimonie.

L’ampio auditorium è un’opero impressionante, ho lavorato più volte al suo interno e stare sul palco ha un effetto quasi magico.

L’aula Paolo IV è infatti ricca di dettagli architettonici utili ad una visione e un ascolto ottimale del trono papale, come per esempio la volta parabolica a doppia curvatura e il pavimento a doppia curvatura convessa.

Samsung Città del Vaticano

Lo spazio è enorme, con migliaia di posti a sedere, alcuni dei quali molti distanti dal palco, ecco perché è stata studiata una soluzione che permettesse una visione perfetta anche a coloro che sono posizionati in area defilata.

Soprattutto in questo periodo di distanziamento sociale, i due display Samsung faciliteranno una perfetta visione di quello che accade sul palco e quindi eviteranno inutili assembramenti.

I display selezionati sono della Serie IFH-E e coniugano la qualità delle immagini con la dimensione compatta.

In particolare, i display della Serie IFH-E integrano le migliori tecnologie di elaborazione video con la tecnologia di affinamento delle immagini High Dynamic Range (HDR), per dare il massimo della chiarezza e della precisione offrendo immagini prive di effetto abbagliamento. 

Per noi di Samsung Italia è un onore riuscire a portare la nostra innovazione e tecnologia a supporto della Città del Vaticano. Questo contributo ci offre la possibilità di dimostrare il potenziale dei Smart LED Signage Samsung in uno degli auditorium più famosi al mondo e l’opportunità concreta di supportare al meglio la ripresa delle attività papali nella splendida Aula Paolo VI.

Francesco Cordani Head of Marcom.
Samsung Città del Vaticano

L’Aula Paolo VI è uno dei simboli della Città del Vaticano, nota anche come Aula delle udienze Pontificie o Aula Nervi (dal nome del suo progettista, Pier Luigi Nervi), è un vasto auditorium a servizio della Città del Vaticano ed è sempre stato un luogo molto frequentato fin dalla sua inaugurazione. 

Fu Paolo VI che nel 1964 incaricò Pier Luigi Nervi di realizzare una sala per le udienze papali, e l’inaugurazione avvenne il 30 giugno 1971.

L’Aula Paolo VI è grado di accogliere fino a dodicimila persone ed è stato luogo di molti eventi: dalle cerimonie ufficiali della Santa Sede alle udienze papali, fino ai famosi concerti di Natale.

Grazie all’innovativa tecnologia dei Smart LED Signage Samsung, anche con le nuove norme di distanziamento sociale, tutti i futuri spettatori potranno assistere agli eventi senza perdere nessun dettaglio.

Meno male che quando ho lavorato in quella struttura gli schermi non c’erano: avrei spaventato i presenti.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.