Le vie degli aggiornamenti di Android sono infinite e riuscire a capire come funzioni esattamente la distribuzione è un’opera molto complicata: ecco perché non trattengo mai il respiro quando vengono annunciati aggiornamenti del sistema operativo. Nel caso di LG G4 ho fatto bene, perché l’avviso di disponibilità della nuova versione mi è arrivata ieri pomeriggio.

A dire il vero, era qualche giorno che non accendevo il G4, ma siamo nell’ordine di una settimana, non di più: finalmente, con calma, è arrivato l’update a Marshmallow con circa 1 gb di download che è corso via veloce veloce.

Il mio telefono è di quelli distribuiti da H3G, quindi la personalizzazione operatore è stata probabilmente il motivo di tanto ritardo: qualcuno ha ricevuto via OTA, altri hanno usato il flashtool, a me l’aggiornamento è arrivato adesso sempre via OTA. Insomma, la grande confusione che regna intorno agli update di Android trionfa e non c’è azienda che riesca a risolvere in modo sistematico e puntuale il problema.

Pensate agli aggiornamenti di Galaxy S6 e S6 Edge, annunciati ieri, ma che nessuno ha ancora visto. Quando comincerà la distribuzione reale? Quando “fisicamente” potremo dire di avere una buona percentuale di apparati aggiornati?

Torniamo di volta in volta a parlarne, ma alla fine non cambia mai niente. In tutto questo, chi ha aggiornato LG G4 come si trova? Non ho ancora elementi a riguardo, ma mi preoccupano molto le voci di un’autonomia drasticamente peggiorata dopo l’update.

Ma Android 6.0 non doveva risolvere una volta per tutti i problemi del consumo di energia con la rivoluzione DOZE?

Non ce la possono fare… E i produttori sono vittime di un sistema operativo che fa acqua da tutte le parti. non vorrei essere nei loro panni. Confermate, possessori di G4, autonomia peggiore?