Una versione rivisitata e ovviamente molto più efficace di una soluzione che LG ha usato nei primi anni 2000

LG Electronics mostra il primo device della gamma Explorer Project, LG WING, durante un evento di lancio online trasmesso dalla sede di Seoul.

LG WING presenta un form factor unico nel suo genere che si mostra ai consumatori con esperienze del tutto innovative, diciamo che è una versione rinnovata di una soluzione che avevamo già conosciuto molti anni fa proprio da LG con il videofonino U900.

LG Wing

Un secondo schermo nascosto

LG WING ha un design al tempo stesso familiare e dirompente rispetto agli smartphone presenti sul mercato.

Di primo acchito sembra uno smartphone convenzionale, con il suo display OLED da 6,8 pollici e la sua tripla fotocamera, ma basta un gesto per scoprire la sua vera anima.

Il display ruota infatti di 90° in senso orario, posizionandosi in orizzontale e rivelando un secondo schermo da 3,9 pollici che permette di dare il via a nuove modalità di fruizione di contenuti sullo smartphone.

LG WING amplifica le possibilità di multitasking facendo girare due app simultaneamente, una per ogni schermo, oppure estende sui due schermi le funzionalità di app selezionate per migliorarne la fruizione.

Guardando video e piattaforme streaming con lo schermo aperto, gli utenti possono interagire con il secondo schermo senza interrompere la visione dei contenuti.

Per portare sul mercato un prodotto davvero unico come WING, LG ha collaborato con partner e innovatori del settore.

Quando si guarda YouTube o Tubi dal browser preinstallato NAVER Whale, lo schermo principale mostra il video mentre il secondo schermo mostra i commenti o la barra di ricerca.

Grazie alla collaborazione di LG con piattaforme streaming come Rave e Ficto, con LG WING è possibile godersi i video in modalità full screen e allo stesso tempo interagire con altri utenti attraverso il secondo schermo.

LG Wing

Si possono guardare i propri film preferiti a tutto schermo mentre si cercano informazioni sugli attori o si chatta con gli amici.

Per garantire il massimo comfort, la funzione Multi Apppermette di impostare collegamenti a coppie di app in modo che si aprano con un sol tocco, ciascuna sul suo schermo.

La modalità con schermo aperto può rivelarsi utile in auto, consentendo di usare i due schermi contemporaneamente con applicazioni diverse, cosa che normalmente non avviene su uno smartphone tradizionale.

È ad esempio possibile poter consultare le indicazioni stradali sullo schermo principale e avere a completa disposizione il secondo schermo per le chiamate. Cambiando l’orientamento di LG WING si possono inoltre creare nuove possibilità di multitasking e visione di contenuti.

Una esperienza di visione interessante

Sempre più consumatori guardano contenuti dal proprio smartphone e proprio per questo LG ha corredato WING di diverse caratteristiche per migliorarne la fruizione.

Lo schermo principale di LG WING è un OLED FullVision da 6,8 pollici con una proporzione di 20.5:9 per garantire un’esperienza di visione e gaming eccezionale.

Il secondo schermo non solo permette di espandere il display frontale del device, ma funge anche da impugnatura quando lo schermo principale è aperto.

Inoltre, la funzione Grip Lock consente di tenere bloccato il secondo schermo quando non è necessario, in modo da prevenire tocchi involontari mentre si tiene saldamente lo smartphone. 

Nelle app video ottimizzate per il suo form factor unico, il secondo schermo di LG WING agisce come Media Controller, per cambiare le impostazioni audio e video senza ostruire la visione del contenuto.

Inoltre, al fine di evitare potenziali distrazioni, LG ha implementato una fotocamera a scomparsa da 32MP che fuoriesce dal corpo del dispositivo solo quando è necessaria, invece di sottrarre spazio al display.

La prima funzionalità Gimbal al mondo integrata in uno smartphone

Per gli utenti che solitamente riprendono e condividono la loro quotidianità utilizzando gli smartphone, LG ha implementato fotocamere avanzate e tecnologie esclusive pensate proprio per il nuovo form factor.

LG WING vanta tre fotocamere posteriori – una 64MP con obiettivo grandangolare stabilizzato e sensore a risoluzione ultra-alta, una 12MP Ultra Grandangolo con Pixel Grandi e una 13MP Ultra Grandangolo.

Quando lo schermo è aperto, la funzione Dual Recording utilizza simultaneamente la fotocamera frontale a scomparsa da 32MP e quella posteriore per registrare video singolari, con la possibilità di conservare i due file separati in formato 1:1 o 16:9.

Inoltre, il secondo schermo diventa un utile strumento per modificare le foto e i video mostrati sullo schermo principale.

LG WING include infine LG Creator’s Kit, un set di funzionalità avanzate per catturare i propri momenti migliori, come il controllo del Timelapse, il Voice Bokeh e la registrazione ASMR.

La Gimbal Motion Camera, la prima al mondo integrata in uno smartphone, trasforma il secondo schermo di LG WING in una comoda impugnatura, garantendo la stabilità necessaria per registrare video fluidi in modalità orizzontale con una sola mano, cosa normalmente difficile da fare con altri smartphone.

LG WING offre funzionalità che solitamente si trovano solo su uno stabilizzatore reale, come un joystick per controllare l’angolazione dell’inquadratura, un blocco per ridurre vibrazioni e sfocature, una modalità per rendere fluidi i video in movimento (Follow Mode), una per ottimizzare il movimento orizzontale durante le riprese delle panoramiche minimizzando gli scostamenti verticali (Pan Follow Mode), e una modalità per catturare movimenti dinamici e ritmici.

LG Wing

LG wing, maneggevolezza e praticità

Nonostante abbia due schermi, LG WING è davvero leggero e sottile, caratteristiche indispensabili per garantire maneggevolezza e praticità: grazie a una speciale tecnica di perforazione, i designer di LG sono riusciti a contenere il peso in soli 260 grammi.

Il suo design ergonomico assicura inoltre una comoda presa sia quando lo schermo principale è aperto, sia quando è chiuso.

Quando si scatta un selfie, l’accelerometro riconosce se lo smartphone sta per cadere e ritrae subito la Pop-Up Camera per prevenire ogni tipo di danno.

Un altro esempio di qualità produttiva riguarda il modulo cerniera con ammortizzatore idraulico, che riduce lo stress sul meccanismo quando lo schermo principale viene aperto.

Sul retro dello schermo principale, inoltre, è stato applicato uno strato di poliossimetilene termoplastico per facilitare la rotazione e prevenire eventuali graffi sul secondo schermo. Il meccanismo a cerniera di LG WING è stato testato oltre 200.000 volte per confermarne l’affidabilità.

Per soddisfare le aspettative dei consumatori sui servizi 5G, LG WING è dotato di Qualcomm Snapdragon 765G 5G Mobile Platform con Modem 5G Snapdragon X52.

Prima piattaforma mobile di Qualcomm a integrare un processore di applicazione e un sistema 5G Modem-RF, questo chipset garantisce la migliore performance di intelligenza artificiale, connettività 5G veloce, funzionalità multi-camera intelligente, contenendo al tempo stesso i consumi.

Grazie anche alle caratteristiche di Qualcomm Snapdragon Elite Gaming, LG WING offre un’esperienza di intrattenimento unica con tempi di risposta istantanei, grafiche di qualità cinematografica e un audio ottimizzato.

LG WING sarà disponibile in Sud Corea a partire da ottobre e a seguire nei principali mercati del Nord America ed Europa, Italia inclusa.

Non sappiamo ancora quale sarà il prezzo di questo dispositivo, presumibilmente possiamo pensare ad una sua uscita in tempo per il periodo di Natale. Non vi nascondo qualche perplessità, ma probabilmente bisogna provare questo dispositivo per capirne l’efficacia.

Dopo il precedente prodotto Velvet, anche il nuovo Wing porta una ventata di novità nel mondo di LG, bisogna capire quale percezione il brand oggi abbia, in particolare in Europa dove da qualche anno fatica un po’.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.