Oggi vi racconto il caso dello strano bug di Samsung Galaxy S9 in alcuni paesi, che spedirebbe foto a caso senza il consenso del proprietario del telefono, ma soprattutto senza lasciare traccia dell’invio.

Lo strano bug di Samsung Galaxy S9: cosa succede

Gli strani casi sono venuti a galla grazie al sito Android Police, che avrebbe captato messaggi di alcuni utenti vittime del problema. In pratica il telefono spedirebbe messaggi in modo casuale, inviando negli sms anche foto della galleria, che in precedenza erano già state condivise con la stessa app dei messaggi.

Il problema è che questo invio non lascerebbe traccia, ovvero il proprietario dello smartphone non trova nell’applicazione messaggi alcuna informazione sull’avvenuto invio.

Chi ha “denunciato” il bug si è accorto del problema, solo perché chi ha ricevuto la foto in alcuni casi ha scritto chiedendo informazioni sul motivo della spedizione.

La vera domanda che sorge dopo aver letto questa notizia è: “ma sarà vero?!?”. Perché sono andato in Google, ho immesso la stringa “pictures sent without consent samsung galaxy” e ho trovato questo messaggio in un forum, che risale al 2014 e descrive lo stesso problema.

La modalità di funzionamento è la stessa, la descrizione ricalca passo passo quanto è stato descritto come bug nel Galaxy S9, ma purtroppo non viene indicata alcuna soluzione.

Ecco perché ho qualche perplessità su questo tema che è rimbalzato ieri dalle pagine americane e che riguarderebbe gli smartphone che sono stati aggiornati da poco.

Galaxy S9, per me è un gioiello

Approfitto dell’occasione che abbiamo per parlare di Galaxy S9 per darvi un parere “a posteriori” su questo smartphone, che secondo me non ha ricevuto l’attenzione che merita. A distanza di diversi mesi dalla sua uscita, continuo a pensare che sia una delle migliori scelte che si possano fare sul mercato e insisto nel dire che la sua fotocamera è e rimane un punto di riferimento sul mercato.

Le immagini hanno un impatto meno dirompente di quelle di Huawei P20 Pro quando fate scatti notturni, ma la fedeltà dei colori rimane un esempio per tutti gli altri soggetti del mercato.

strano bug di Samsung Galaxy S9

Date un occhio al risultato dell’uso di Super Slow Motion, rimane la migliore implementazione di questa opzione, per la combinazione tra corretta esposizione e qualità delle immagini.

Uso regolarmente il modello Galaxy S9 Plus e trovo che il software sia completo, affidabile e molto gradevole per le soluzioni grafiche adottate. Conservo qualche perplessità sul fatto che Bixby non sia ancora arrivato in lingua italiana, quando la promessa fatta al momento del lancio di Galaxy S8 fu che avremmo ricevuto l’aggiornamento con la nostra lingua entro il natale 2017.

Bixby nella sua attuale configurazione con la sola lingua inglese (e il coreano!) sono un deterrente all’uso dell’assistente virtuale del telefono, ma si può sempre ripiegare sull’assistente di Google.

Chi di voi usa Galaxy S9? Come si trova?