Dalla città di New York sono arrivate oggi le novità di made by google, l’evento che ha introdotto le nuove proposte hardware di Big G, alcune delle quali erano ormai più che note grazie agli innumerevoli leaks delle ultime settimane.

E’ stato Rick Osterloh  ad aprire il Keynote del ventesimo anniversario di Google. Sono cambiate molte cose da allora, all’inizio non c’erano prodotti “da toccare”, ma la storia di Google era basata su software e ricerche su internet.

Dopo venti anni anni dalle ricerche on line siamo passati ai sistemi operativi e da lì il passo verso l’hardware è stato breve, quasi scontato, o se volete, inevitabile.

Durante Made by Google sono stati presentati Pixel 3, Pixel Slate e Google Home Hub.

Google Home Hub, l’assistente con il video in più

Sapevamo già che sarebbe arrivato: è la versione visuale di Google Home, la risposta a Echo Show, il prodotto di Amazon che funziona con Alexa aggiunta al video.

Riconosce la voce di chi gli parla, per saper quale componente della famiglia gli sta parlando. 

Può riprodurre contenuti multimediali, ricette, contenuti di Youtube e può essere comandato con la voce, ad esempio per assistervi quando state seguendo una ricetta e può essere gestito per avanzare passo passo man mano che seguite le istruzioni.

Potete guardare video su Youtube e ascoltare musica da Youtube Music. Chi lo compra negli USA avrà 6 mesi in regalo di YouTube Premium.

Google Home Hub  introduce anche un hub di controllo dei dispositivi smart dentro casa, finalmente c’è un corrispettivo di Apple HomeKit facile da usare, in grado di gestire tutti gli oggetti connessi della casa, ovviamente se compatibili con l’assistente di Google.

Lo schermo sarà in grado di mostrare le foto di Google Foto che selezionerete tra quelle che avete scattato e memorizzate sulla piattaforma cloud di Google.

L’intelligenza artificiale scarterà automaticamente le immagini imperfette. 

Negli Stati Uniti costerà 149 dollari, arriverà tra qualche giorno nei negozi, si può ordinare già da oggi sullo store di Google.

Pixel Slate, il nuovo tablet con Chrome OS

Un grande display  con 293 pixel per pollice, qualità delle immagini al top, per consumare contenuti multimediali, ma anche una soluzione per lavorare grazie a Google Chrome OS. 

Lo schermo è il dettaglio su cui Google ha insistito tantissimo, insieme all’audio stereo diffuso dagli speaker frontali, posizionati in modo da non interferire con l’impugnatura del dispositivo.

Per chi lo compra negli USA ci saranno 3 mesi di abbonamento a YouTube TV compresi nel prezzo.

Due fotocamere da 8 mpx, con portrait mode, in particolare con la fotocamera frontale “wide angle” per facilitare le videochiamate.

L’assistente di Google è incorporato in modo ancora più semplice da usare e si attiva solo con la voce, senza bisogno di hardware!

C’è anche una tastiera aggiuntiva che è nascosta nella cover (opzionale), una soluzione che abbiamo visto ormai da tutti i produttori, pensata soprattutto per coloro che lavorano in mobilità e vogliono sfruttare al massimo i servizi professionali di Google.

Bello, senza dubbio, negli USA costerà da 599 dollari in su, la tastiera verrà venduta a 199 dollari, il pennino compatibile a 99 dollari. Per ora dubito lo vedremo da noi.

Google Pixel 3: segni particolari, bellissimo

Avete visto il modello bianco? E’ meraviglioso con il suo bottone rosso che ormai è un tratto distintivo del brand.

Arriverà in 3 colori, bianco, nero e uno strano bianco/rosa. Ci saranno due diverse misure del display, con tecnologia Plastic OLED. Da Google giurano che la qualità sarà altra storia rispetto allo scorso anno.

Speaker stereo frontali con il 40% di volume in più. Chi acquisterà il prodotto in USA avrà 6 mesi di YouTube Music in regalo.

La fotocamera è stato realizzata  con tale qualità che è stata usata per un servizio fotografico in collaborazione con Anne Lebovitz in giro per gli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti usciranno 7 riviste con 7 copertine, tutte realizzate con Google Pixel 3.

Software, hardware e intelligenza artificiale sono combinati per rendere la fotocamera una soluzione di altissimo livello con HDR senza alcun tipo di ritardo nello scatto.

La fotocamera ora è ancora più veloce. Ora è stata introdotta una soluzione simile alle Live Photos, ti chiama Top Shot e scatta immagini nei secondi immediatamente precedenti e successivi allo scatto che abbiamo immaginato.

Il trionfo dell’intelligenza artificiale, che viene usato anche per foto di ottima qualità con lo zoom e per realizzare scatti notturni da paura (almeno sulla carta) con l’opzione Night Sight.

La doppia fotocamera frontale permette di scattare un’immagine con angolo di ripresa più ampio, con una sorta di grandangolo della fotocamera frontale, molto carino. 

C’è anche una soluzione chiamata Playground con stickers da aggiungere in tempo reale su immagini e video girati con il pixel 3. I personaggi Marvel che sono inseriti in questa opzione si muovono in modo coordinato con le immagini reali.

Playground arriverà anche su Pixel 1 e 2 con un aggiornamento software.

Il pixel 3 sarà in grado di scattare in automatico con un sorriso o con una faccia buffa, sarà possibile seguire un oggetto perché sia sempre a fuoco, così come sarà possibile avere effetto bokeh che potrà essere cambiato dopo lo scatto.

Ovviamente, ci sarà anche un’integrazione molto forte con l’assistente di Google, che darà assistenza per la risposta alle chiamate, così come sarà in grado di fare chiamate al posto vostro, con Google Duplex, opzione che al momento del lancio funzionerà solo in USA.

Basterà girare il telefono sul tavolo per non ricevere più notifiche di alcun tipo, si chiama FLIP to SHHH.

Pixel 3 avrà anche la ricarica wireless con un nuovo caricatore che si chiama Pixel Stand.  Quando. il telefono sarà appoggiato al caricatore si attiveranno alcune funzioni speciali, che lo faranno sembrare un google home hub.

Quando non viene usato per altre funzioni, può diventare una cornice digitale.

Negli Stati Uniti Pixel 3 arriverà a 799 dollari in USA, mentre da noi arriverà il prossimo primo novembre. 

In Italia Google Pixel 3 si comprerà a 899 euro per la versione da 64 gb, 999 per quella da 128 gb, mentre Google Pixel 3XL costerà 999 euro per la versione da 64 gb e 1099 per la versione da 128 gb.

Il pixel stand costerà invece 79 dollari.

Pixel 3 e Pixel 3 XL: il comunicato ufficiale

Oggi vi presentiamo Pixel 3 e Pixel 3 XL, i nuovi smartphone di Google. Pixel vi offre il meglio di Google in un telefono, che grazie all’Intelligenza Artificiale vi offrirà esperienze più utili, funzionali e divertenti. Il vostro telefono potrà, per esempio, assicurarsi che la fotocamera non perda mai lo scatto giusto e offrire un’esperienza visiva e audio più utile anche mentre il telefono è in carica, con l’aiuto dell’Assistente Google.

Foto splendide in ogni occasione e selfie all’ennesima potenza

Facciamo sempre più foto con il nostro telefono, ma spesso capita di perdersi il momento giusto. Pixel 3 vi aiuta a scattare la foto perfetta al primo tentativo.

Ecco come la fotocamera è migliorata ancora con Pixel 3:

·       Fotografate i sorrisi, non gli occhi chiusi: la funzionalità che chiamiamo Scatto migliore utilizza l’Intelligenza Artificiale per immortalare la foto perfetta in ogni occasione. Quando fate una foto in movimento, questa funzionalità scatta foto alternative in HDR+, per poi suggerire la migliore, anche se non era esattamente quella dell’istante in cui avete premuto il pulsante, in cui tutti sorridevano e guardavano l’obiettivo. Scatto migliore, infatti, cerca automaticamente la migliore dandoti la possibilità di salvarla. 

·       Ingrandite l’immagine senza problemi: quando si esegue lo zoom su una fotocamera, l’immagine spesso risulta sgranata. Lo Zoom ad alta definizione è una tecnologia della fotografia computazionale, tradizionalmente usata nel campo dell’astronomia e della fotografia scientifica, che offre dettagli nitidi quando si esegue lo zoom.

·       Niente luce? Nessun problema: Pixel 3 vi permette di scattare foto dall’aspetto naturale anche in ambienti bui e senza flash. La modalità Foto notturna, presto in arrivo su Pixel 3, permette di scattare foto luminose, dettagliate e colorate anche intorno a un falò in spiaggia o di scattarvi un selfie di notte all’uscita da un locale.

·       Non servono selfie stick: fate entrare tutti nella vostra foto con la funzionalità Selfie di gruppo, che include il 184% di spazio in più nella foto per gli amici e lo sfondo.

·       Guarda, senza mani! La modalità Cogli l’attimo sfrutta l’Intelligenza Artificiale per identificare quando state sorridendo o facendo un’espressione buffa, e scatta la foto da sola senza che dobbiate toccare lo schermo. In questo modo le vostre foto saranno più spontanee.  

·       Ritratti ancora più belli, sia con la fotocamera frontale che con quella posteriore: quando scattate una foto in modalità Ritratto, potete modificare la sfocatura dello sfondo o scegliere cosa mettere a fuoco dopo averla scattata. Google Foto può anche far risaltare il soggetto della foto lasciandolo a colori e facendo passare tutto lo sfondo al bianco e nero.

·       Creatività e divertimento: con Playground potete dare vita a foto, selfie e video aggiungendo i vostri supereroi preferiti, adesivi animati e sottotitoli divertenti. Per festeggiare il 10° anniversario dei Marvel Studios, potrete divertirvi con i personaggi dell’universo dei film Marvel (in esclusiva su Pixel), vedendoli interagire tra loro e con voi.

·       Video super fluidi: quando volete filmare qualcosa che non sta fermo, come un bambino che gattona o il vostro nuovo cucciolo, la funzionalità Messa a fuoco in movimento si assicurerà che la fotocamera di Pixel 3 mantenga automaticamente la messa a fuoco mentre registrate. E se per caso state girando un video selfie mentre camminate o vi spostate, Pixel 3 vi offre la stabilizzazione video della fotocamera frontale.  

Spazio di archiviazione illimitato per le vostre foto e i vostri video

Con Pixel 3 potete conservare i vostri momenti più belli grazie allo spazio di archiviazione illimitato e gratuito per foto e video alla risoluzione originale. È semplicissimo e non dovrete preoccuparvi di effettuare i backup. Aprite Google Foto e cercate le foto scattate sulla spiaggia con il vostro Pixel 3: le troverete semplicemente lì.

Il vostro aiutante con la tecnologia dell’IA

L’Intelligenza Artificiale in Pixel 3 permette alle nuove funzionalità di facilitare le vostre azioni quotidiane.

Se volete saperne di più su qualcosa che state guardando, potete usare Google Lens, che è integrato nella fotocamera di Pixel 3. Per scansionare e tradurre un testo, trovare vestiti simili o identificare piante o animali potete tenere premuto a lungo nella fotocamera di Pixel 3 per aprire in un attimo Google Lens. Inquadrando con la fotocamera un’informazione che volete ricordare o che non avete il tempo di digitare, come un URL, un codice QR su un volantino o un indirizzo email su un biglietto da visita, Google Lens vi suggerirà cosa fare, come ad esempio creare un nuovo contatto.

Benessere digitale

Anche se i nostri telefoni sono probabilmente la tecnologia più importante che usiamo, non dovrebbero controllare la nostra vita. Per questo in Pixel 3 è integrata la funzionalità Benessere digitale, una suite di strumenti che vi aiuta a trovare un equilibrio con la tecnologia. Include una dashboard per aiutarvi a capire come passate il tempo sul telefono, la possibilità di stabilire limiti di tempo per app specifiche e una nuova modalità Relax per aiutarvi ad andare a dormire passando a una scala di grigi sullo schermo. Quando non volete essere disturbati da squilli o notifiche, è sufficiente capovolgere il telefono per attivare la modalità Shhh: verrà attivato automaticamente il Non disturbare e le distrazioni saranno ridotte al minimo.

Ricarica veloce e wireless

Nella confezione di Pixel 3 è incluso un caricabatterie rapido da 18 W, che con 15 minuti di ricarica può fornirvi 7 ore di utilizzo. Con la tecnologia della batteria adattiva, che si basa sull’Intelligenza Artificiale, Pixel 3 dà la priorità alle app più importanti in modo che la batteria duri tutto il giorno.

Insieme a Pixel 3 presentiamo anche Pixel Stand, il nostro nuovo caricabatterie wireless conforme allo standard Qi (venduto separatamente). Mentre è in carica su Pixel Stand, il vostro telefono si trasforma in un’esperienza visiva e audio, grazie alla tecnologia dell’Assistente Google. Può rispondere alle domande, farvi ascoltare musica, aiutarvi a controllare i dispositivi smart della casa, trasformarsi in una cornice digitale quando non è in uso, e molto altro ancora. Se impostate una sveglia, lo schermo si illuminerà gradualmente 15 minuti prima che suoni, per simulare l’alba e aiutarvi a svegliarvi in modo naturale.

Pixel 3 offre protezione da acqua e polvere di grado IP68 ed è dotato di un chip di sicurezza progettato da Google chiamato Titan M, che lo rende il telefono più sicuro che abbiamo mai realizzato. Titan M migliora la sicurezza del dispositivo proteggendo le vostre credenziali di sblocco, la crittografia del disco, i dati delle app e l’integrità del sistema operativo. Su Pixel 3 è presente il sistema operativo Android più recente, Android 9 Pie.

Potete scegliere tra due misure: Pixel 3 da 5,5” e Pixel 3 XL da 6,3”. Sono inoltre disponibili tre colori: nero, bianco e rosa. Le stesse funzionalità sono presenti sui telefoni di entrambe le misure e la confezione include auricolari USB-C Pixel di alta qualità e un adattatore per cuffie da USB-C digitali a 3,5 mm. Pixel 3 è dotato di due altoparlanti frontali messi a punto da un produttore musicale vincitore del Grammy, per trasformare il vostro telefono in un potente altoparlante. I clienti che attivano Pixel 3 o Pixel 3 XL entro il 31 dicembre 2018 otterranno 6 mesi gratuiti di YouTube Music Premium.

Pixel 3 sarà distribuito in Italia nei due formati e tre colori sul Google Store, dove sarà possibile prenotarlo a partire da oggi e acquistarlo dal 2 novembre prossimo. Per saperne di più, visitate il Google Store, scoprirete tantissime novità!