Collegati
Su

Manca pochissimo all’arrivo di (Google Pay) Android Pay in Italia

Date ancora incerte, ma il lancio è imminente

Manca pochissimo all’arrivo di Android Pay in Italia, quello che da qualche mese é stato rinominato Google Pay, il sistema di pagamento in mobilità che si uda con lo smartphone; il lancio dovrebbe ormai essere imminente e comincia a delinearsi la lista delle banche che aderiranno: all’inizio sarà molto simile a quella degli istituti che aderiscono a Samsung Pay.

Non posso svelarvi la fonte, ma la notizia circola ormai da tempo nel circuiti delle organizzazioni bancarie, che stanno già stipulando gli accordi necessari per l’adesione e sono al lavoro per l’implementazione tecnica.

(Google Pay) Android Pay in Italia: chi ci sarà

A quanto pare, in fase di lancio vedremo un gruppetto di banche aderenti che saranno più o meno le stesse che oggi sono agganciate a Samsung Pay, perché le condizioni contrattuali sono molto simili e sono considerate più eque, rispetto a quelle che vengono invece proposte per entrare nella piattaforma Apple Pay.

Possiamo quindi ipotizzare la presenza di CheBanca, intesa San Paolo, Unicredit ed eventualmente HelloBank, più una lunga lista di istituti che aderiranno attraverso Nexi, ovvero attraverso le carte VISA e MasterCard.

(Google Pay) Android Pay in Italia: quando arriva

La data è ancora incerta ma ormai è questione di settimane, se le informazioni che ho raccolto dalla mia fonte sono attendibili (non ho un motivo per non crederlo) la presentazione è ormai dietro l’angolo e comunque il treno è lanciato. Sono pronto.

7 Comments

  1. Pingback: Google Pay in Italia, arrivo previsto a breve | Smartley

  2. G M

    7 aprile 2018 alle 12:45

    Ma come siamo felici!!!! Mancava proprio!!! Beeeeeellllooo!!!

  3. Paolo Sempio

    29 maggio 2018 alle 23:26

    …sono già passati 50 giorni…e non c’è ancora traccia…

    • Mister Gadget Team

      30 maggio 2018 alle 7:50

      ho già crocefisso in sala mensa la mia fonte… 😀
      Ma dobbiamo prendere il “pochissimo” con relatività. Rispetto all’eternità, cosa sono due mesi?!? 🙂
      Oggi costringerò gola profonda a tirare fuori una data precisa…

      • Gigi

        30 giugno 2018 alle 4:05

        Purtroppo è passato un altro mese e ancora nulla 🙁

        • Mister Gadget Team

          2 luglio 2018 alle 7:57

          la “gola profonda” che ho contattato mi ha confermato che gli accordi sono già negoziati da un po’… (almeno con la sua banca…) boh!!!

          • Gigi

            2 luglio 2018 alle 16:28

            Forse aspettano di avere un ventaglio di banche sufficientemente ampio prima di annunciare il servizio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* E' necessario dare il proprio assenso, in ottemperanza al GDPR.

*

Accetto

  
Please enter an e-mail address

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altri articoli in News