Con il nuovo modello sul mercato, il vecchio è automaticamente out o ha ancora senso?

Nella mia prova di questi giorni ho messo il nuovo Surface Go 2 vs Surface Go, la prima edizione del computer super leggero di Microsoft.

Quali sono le differenze principali? Vale ancora la pena acquistare il primo modello, che oggi si trova a prezzi competitivi, spesso in offerta con penna e tastiera?

Le domande sono molte, ma lo sono anche le differenze tra i due dispositivi, che chiaramente hanno un solco tracciato in mezzo a loro dall’anno che è passato tra il primo e il secondo modello.

Microsoft Surface Go 2 vs Surface Go

SURFACE GO 2

+ Display 10.5 pollici
+ Processore Intel Core M3 (opzionale)
+ Wifi 6
+ Opzione LTE
– Penna e tastiera a parte

SURFACE GO

+ Si trova in offerta
+ Penna e tastiera sono spesso in bundle
– Display più piccolo
– Processore poco potente
– No wifi 6
– Batteria più piccola

Diciamo che il modello Surface Go 2 è la naturale evoluzione del primo e si comporta molto bene soprattutto in termini di prestazioni, che sono migliorate rispetto a quelle offerte dal precedente modello Pentium.

Qui però bisogna fare un distinguo: attenzione perché ora esistono due opzioni di acquisto: una con un processore P

Il sistema operativo e l’hardware

Microsoft Surface Go 2 vs Surface Go

Il nuovo Surface Go 2, come il precedente, è dotato di Windows in modalità S, ovvero in grado di scaricare solo le applicazioni dello store Microsoft, ma basta una procedura semplicissima per passare (gratis) a Windows Home edition.

Ci sono 3 tagli di memoria, da 64 gb (eMMC), da 128 e anche 256 per la versione business con SSD, all’interno (come per il modello precedente) 4 oppure 8 gb di RAM.

Sotto il supporto verticale è alloggiato uno slot per schede MicroSD che permette di espandere la memoria.

Il display passa da 10 a 10.5 pollici, con una definizione migliore, 1920 x 1280 con 220 pixel per pollice e una ratio 3:2.

Cambia la scheda grafica che è sempre Intel 615 ma prima era HD, ora è UHD.

Microsoft Surface Go 2 vs Surface Go

Non cambia nulla sul fronte delle porte di collegamento, che rimangono identiche: una USB Type-C con standard 3.1, una connettore proprietario Microsoft e quello per le cuffie da 3.5 mm.

Cambiano invece il wifi che è ora in standard 6 e il bluetooth che da 4.1 passa a 5.0.

La versione LTE ora offre sia lo slot per la SIM fisica che la soluzione con la eSIM, mentre il primo modello non aveva la SIM embedded.

Sul fronte delle fotocamere restano gli stessi sensori, da 5mpx sul fronte, da 10 mpx sul retro, a cui si aggiunge quello a infrarossi per il riconoscimento del volto.

Invariate anche le misure, questo ci fa capire che le cornici sono leggermente più piccole, mentre il peso passa da 522 a 544 grammi.

Anche la batteria cresce da 26 Wh a 27 Wh, dovrebbe riuscire a garantire tra le 8 e le 9 ore di lavoro con una singola carica.

Molto utile il fatto che le vecchie tastiere e le penne funzionano anche con il nuovo modello, ma anche che il computer sia più veloce nell’accendersi, grazie al cosiddetto Instant On, sono lontani i tempi in cui per avviare un computer windows ci voleva il tempo della colazione.

Microsoft Surface Go 2 vs Surface Go, conclusioni

La batteria è migliorata e dovrebbe riuscire a garantire tra le 8 e le 9 ore di lavoro con una singola carica.

Un dispositivo versatile, semplice, con un costo tutto sommato contenuto: ovviamente, il nuovo modello è migliore del precedente, ma se vi capitasse l’occasione di trovare Surface Go 1 in offerta, magari con qualche bundle per tastiera e penna, non scartate l’ipotesi di acquisto perché per attività semplici rimane un prodotto molto interessante.

La versione da 128 gb con 8 gb di memoria, si trova al prezzo di 581 euro, cliccando qui!

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.