Non so se sia una cotta da ombrellone o una storia d’amore seria, ma la passione

Oggi pomeriggio mi sono accorto che da qualche settimana non riesco a separarmi da Motorola Edge Plus, un telefono che mi sta sorprendendo day by day.

In questo periodo sono arrivate molte novità di alto livello, la qualità media dei dispositivi sul mercato si è alzata, ma una menzione speciale tra i prodotti del mondo Android va senza dubbio a Motorola Edge Plus, ma potrei scrivere lo stesso anche del modello più piccolo, Motorola Edge.

Motorola Edge Plus

Quello per il nuovo smartphone con curve estreme sul display è stato un vero colpo di fulmine, che è arrivato già con la variante più semplice e che ha trovato il suo apice con il modello top.

Sia chiaro, parliamo di un prodotto molto costoso, è normale che le prestazioni siano adeguate, anche se non è scontato. Rispetto all’uscita, quando il prezzo era fissato a 1.199 euro, oggi il prezzo oscilla intorno ai 1.000 euro, mentre la versione base è scesa sotto i 600 euro.

Al momento, la variante con il processore Snapdragon 765 è forse una delle migliori combinazioni tra prezzo e qualità che il mondo Android possa offrire.

Cosa fa di Motorola Edge ed Edge Plus due prodotti così accattivanti? In primo luogo il design, che con lo schermo con curvature estreme colpisce a prima vista.

Motorola Edge Plus

E poi le prestazioni del software, che va alla velocità della luce, non ha orpelli inutili, ma ha quelle piccole ottimizzazioni che ne migliorano la fruizione quotidiana.

La fotocamera è eccellente fino a quando c’è una discreta intensità della luce, diventa invece discreta in condizioni di scarsa luminosità.

E’ probabilmente la migliore fotocamera che si sia vista su uno smarpthone Motorola negli ultimi anni, ma manca ancora un ultimo sforzo perché sia alla pari con i super top.

C’è da dire, che quando invece c’è buona luce per me fa foto anche migliori dei più blasonati, perché i colori sono super fedeli e le diverse opzioni che vengono offerte dal menù della fotocamera funzionano perfettamente.

Un altro dettaglio che trovo eccellente è il Moto Display, la soluzione Always On, che mostra le notifiche ed è la più “interattiva” che il mercato offra.

Senza contare la soluzione estetica dell’illuminazione del bordo quando arrivano notifiche, che è deliziosa.

Un altro dettaglio che mi piace un sacco è il colore di questo smartphone, un blu petrolio che cambia di intensità a seconda dell’esposizione alla luce, forse una delle colorazioni più belle in circolazione.

Motorola Edge Plus

Infine la batteria: nel mio uso senza rete 5G non mi ha mai messo in difficoltà, però avrei bisogno di un test intensivo con le reti di nuova generazione per avere una reale conoscenza delle sue possibilità. In ogni caso, la dotazione di ben 5.000 mAh di capacità mette al riparo da qualunque rischio.

Ci sono moltissimi prodotti di grande qualità in circolazione in questo periodo, ma per qualche magica alchimia, quello che mi ha proprio conquistato è Motorola Edge Plus, che non è perfetto, ma è quanto di più vicino c’è al mio concetto di smartphone ideale.

Bisogna necessariamente complimentarsi con gli ingegneri Motorola che hanno saputo mettere a punto un dispositivo eccellente.

Fine della mia dichiarazione d’amore. Se per qualche ragione, è scoccata la scintilla anche a voi, trovate Motorola Edge Plus a 1.049 euro cliccando qui.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento