Dopo tante anticipazioni on line, finalmente è stato presentato ufficialmente il Razr

E’ stato lanciato ieri sera negli USA il nuovo Motorola Razr, smartphone pieghevole a cui è assegnato il rilancio del marchio in tutto il mondo.

Solo impugnandolo e verificando di persona spessore, usabilità peso e qualità del software potremo dire se questo dispositivo può veramente rappresentare un passaggio significativo in grado di rilanciare in tutto il mondo Motorola.

Il marchio storico, quello da cui nacque il cellulare, oggi funziona discretamente bene in alcuni paesi, ma in molti altri è uscito dal radar della purchase consideration.

C’è molta strada da fare nel mondo dei telefoni con schermo flessibile, ma questa sembra ad oggi la miglior intepretazione dal punto del design, ma rimane incomprensibile perché sia stato usato un processore di fascia media.

Dalle prime prove, sembra che anche la fotocamera sia appena sufficiente e anche questo è un dettaglio su cui si può giocare l’apprezzamento di questo dispositivo.

La ratio del display da 6.2 quando è aperto è 21:9; il piccolo sensore esterno per le notifiche è invece da 2.7 pollici.

Ci sono sensore delle impronte digitali e singola fotocamera da 16 mpx, mentre all’interno 6 gb di RAM e 128 gb di memoria.

Quando lo schermo è aperto, è un normale telefono android con una dimensione interessante del display, mentre da chiuso ricalca molto da vicino le sembianze del vecchio telefono Motorola.

Per completare l’effetto nostalgia si può selezionare un’interfaccia che replica sullo schermo principale l’aspetto del Razr originale dei primi anni 2000.

Motorola Razr

Prezzi e disponibilità

Il nuovo motorola razr sarà in vendita in Paesi europei selezionati a partire da dicembre.

In Italia razr sarà disponibile in prevendita a partire dal 4 Dicembre, a un prezzo al pubblico consigliato di 1.599,00 €. Sarà distribuito però solo dal mese di gennaio.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti