Collegati
Su

OnePlus 6 costerà 600 euro nella variante da 128 gb

Ci saranno tre diverse versioni, anche da 256 gb

OnePlus 6 costerà 600 euro nella variante da 128 gb, secondo quanto è trapelato ieri attraverso il sito Tech True, che di solito distribuisce informazioni molto attendibili.

Lo scorso anno ha anticipato con precisione matematica il posizionamento di OnePlus 5 sui diversi mercati. mondiali e per il 2018  si è ripetuto anticipando l’aumento di prezzo del nuovo modello, che verrà ufficialmente presentato il prossimo 16 maggio con un evento a Londra, per cui i biglietti sono andati a ruba nel giro di poche ore.

OnePlus 6 costerà 600 euro: ci saranno tre versioni

Secondo quanto anticipato da True Tech, ci saranno 3 versioni, di cui solo 2 distribuite in tutti i mercati e una terza con 256 gb di memoria riservata ai paesi in cui OnePlus ha una diffusione e una percezione superiore.

Il modello da 64 gb di memoria e 6 gb di ram sarà in vendita a 550 euro, mentre quello da 8 gb di ram con 128 gb di memoria interna sarà messo sul mercato a 600 euro.

Ci sarà anche una terza versione da 256 gb, solo in alcuni paesi, che invece avrà un prezzo superiore ai 650 euro, sempre secondo le anticipazioni di True Tech.

Sappiamo che OnePlus ha messo una cura spasmodica nella fotocamera, sarà una bella sfida tenere il passo di Samsung e di Huawei (oltre che di iPhone), ma anche una maggiore attenzione nei materiali, che sappiamo saranno caratterizzati da vetro anche sulla parte posteriore.

Cosa altro ha preparato OnePlus per catturare un numero crescente di utenti? Ma, soprattutto, riuscirà a mantenere quelli che ha già con un ulteriore aumento di prezzo? Il popolo di OnePlus aveva già “rumoreggiato” lo scorso anno quando la cifra richiesta per uno degli smartphone era salita fino a 499 euro, quale reazione ci sarà quest’anno? Con una concorrenza più serrata a prezzi più contenuti, pur se con hardware leggermente inferiore degli altri costruttori (ad esempio di Zenfone 5 e di Nokia 7 Plus), può considerarsi ancora il miglior rapporto qualità prezzo?

OnePlus 6 costerà 600 euro: cosa ne pensate?

Tenete conto che 600 euro sarà (probabilmente) il prezzo del modello “di mezzo”, mentre quello base sarà di 550 euro. Cosa ne pensate? Cambia qualcosa nella vostra percezione di questo brand?

6 Comments

  1. Marco

    1 maggio 2018 alle 11:05

    Temo che con questi prezzi OnePlus perda molto del suo appeal. Ormai a quella cifra si trovano anche diversi top di gamma che sono in discesa rispetto al lancio…

  2. Stefano

    1 maggio 2018 alle 11:07

    Ma siamo sicuri che sia davvero questo il livello di prezzo? Non credo sia scelta saggia…

  3. Michele

    1 maggio 2018 alle 11:08

    A questo prezzo, voglio dare una chance ad Asus Zenfone 5Z.

  4. Roberta

    1 maggio 2018 alle 11:12

    Speriamo la cifra sia sbagliata. Pur con tutta la passione che ho per OnePlus secondo me perde la sua natura se i prezzi diventano quelli degli altri produttori…

  5. Adriano

    1 maggio 2018 alle 11:13

    io trovo che siano prezzi adeguati all’hardware che viene offerto, considerato anche il livello qualitativo dell’assistenza a domicilio e in generale la tenuta del prezzo dei vecchi OnePlus. Non credo debba andare oltre, ma a questo prezzo per me rimane un prodotto molto appetibile.

  6. Lucchetti Thomas

    8 maggio 2018 alle 17:45

    550 rimane un ottimo prezzo avendo l’hardware al top del momento. Asus per contenere i prezzi da qualche parte deve aver risparmiato e bisogna vedere come si comporterà nel complesso, io per esempio ho sempre avuto pessime esperienze nel campo fotografico con asus anche se sulla carta era al pari degli altri. Un s9, un p20 pro non è che costino meno del op6 mi pare, anzi.
    Per me le considerazioni vanno fatte in base all’hardwarre ed anche se è vero che nell’uso quotidiano un medio gamma non fa rimpiangere un top è nelle esperienze al limite che si notano fortemente le differenze come nei giochi da qua a un paio di anni e nelle foto in ambienti difficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* E' necessario dare il proprio assenso, in ottemperanza al GDPR.

*

Accetto

  
Please enter an e-mail address

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altri articoli in News