La nuova proposta di OnePlus ha un buon rapporto tra prezzo e qualità, con gli ormai noti “pregi della casa”

Il nuovo OnePlus Nord è servito, è il telefono di gamma media, che si comporta da flaghship per molti dei dettagli che offre ai suoi utenti.

Sappiamo già come reagirà la rete in queste ore, con lamentele di vario genere, ma la realtà è questo è un dispositivo, solido, veloce, gradevole da usare.

Come sempre, quando si prova uno smartphone, bisogna capire se la valutazione debba essere dettata dall’esperienza d’uso o dalla lettura asettica della scheda tecnica, perché a seconda della propria scelta, il giudizio può cambiare anche drasticamente.

OnePlus Nord penso possa combinare entrambi gli approcci, perché nell’uso di tutti i giorni è reattivo e molto veloce, ma ha anche una scheda tecnica di ottimo livello.

OnePlus Nord

OnePlus Nord: il display

Parto dal display, che ha un refresh rate da 90 hz, per cui consente di usare il telefono con fluidità al top. E’ un AMOLED con ratio 20:9 e una definizione fullHD+.

Ha una diagonale molto generosa, da 6.44 pollici e una leggibilità ottima in tutte le condizioni di utilizzo.

Per il suo nuovo modello, OnePlus ha scelto un display piatto, che è protetto da Gorilla Glass 6; in tutta onestà, pur apprezzando molto gli schermi curvi sul fronte estetico, non trovo particolari differenze nell’esperienza d’uso dello smartphone.

Per la fotocamera frontale viene usato il “buchetto”, che è anche doppio perché ci sono due sensori.

OnePlus Nord

Hardware

All’interno del telefono ci sono 8 oppure 12 gb di RAM, combinati con 128 o 256 gb di memoria interna, non c’è espansione MicroSD, perché sappiamo che OnePlus (come molti altri produttori) non ama molto questa variabile incontrollabile, che può peggiorare le performance del dispositivo.

Per la fascia di mercato a cui si rivolge, bisogna però riconoscere che la dotazione è eccellente.

OnePlus Nord

Il processore è lo snapdragon 765G, che rappresenta una delle migliori soluzioni sul mercato, dettaglio che aggiunge un altro importante pregio a OnePlus Nord, che è compatibile con le reti 5G.

Non c’è il jack delle cuffie, dettaglio a cui probabilmente dobbiamo abituarci a rinunciare, perché ormai è arrivato quasi a fine corso, con il trionfo degli auricolari true wireless in tutte le loro forme e con i prezzi più disparati.

Rimane invece uno degli elementi distintivi di OnePlus, ovvero l’interruttore per inserire o togliere la suoneria, che è una delle costanti dei suoi prodotti.

Le fotocamere

Sul fronte delle fotocamere, OnePlus ha voluto esagerare, con ben 6 sensori, di cui quattro sul retro e due sul fronte.

Per la prima volta, viene usata una selfie cam da 32 mpx, abbinata ad un grandangolo da 8 mpx, mentre sul retro ci sono come detto 4 sensori, il principale da 48 mpx, lo stesso usato su OnePlus 8.

Il sensore principale ha un’apertura F/1.75, combina stabilizzazione ottica e stabilizzazione elettronica, con un lavoro del software che rimuove imperfezione e ottimizza gli scatti anche in modalità notturna.

A questo viene affiancato un grandangolo da 8 mpx, con un’angolo di 120 gradi e un’apertura F/2.25.

C’è anche una camera Macro, da 2 mpx, con apertura F/2.4, quindi una camera di profondità da 5 mpx, anch’essa con apertura F/2.4.

OnePlus Nord può girare video in 4K con 30 frame al secondo, oppure in fullHD a 60 frame al secondo.

La selfie cam, invece, non ha messa a fuoco automatica, ma è dotata di stabilizzazione elettronica ed è capace di girare video in 4K a 30 o 60 frame al secondo.

Supporta anche lo sblocco con il volto.

La batteria

OnePlus Nord non ha ricarica wireless, ma grazie alla ricarica Warp Charge va da 0 a 70% nell’arco di soli trenta minuti.

Non ho ancora potuto verificare a fondo l’autonomia ma mi sembra sia di buon livello. Su questo vi aggiornerò nella mia recensione completa.

Il software

OnePlus Nord

OxygenOS 10.5 offre tutto ciò che abbiamo visto anche su OnePlus 8 e 8 Pro: in particolare, la modalità Zen, la Fnatic Mode per chi gioca e tutte le piccole migliorie che OnePlus ha fatto ad Android 10.

Sono interventi efficaci per rendere lo smartphone ancora più completo, senza però essere invasivi sul fronte grafico e mantenendo sempre una velocità di altissimo livello.

OnePlus Nord: prezzi e disponibilità

OnePlus ha come sempre il dono di essere “time to market”. OnePlus Nord arriva praticamente sul mercato ad un prezzo più che buono.

Arriva in due colori, Blue Marble e Gray Onyx, entrambi molto gradevoli, anche se il blue è sicuramente più originale.

Nella confezione c’è il caricatore Warp Charge da 30W, mentre non ci sono auricolari, se non nella versione francese del telefono.

Nella scatola è inserita anche una cover trasparente in silicone.

Il nuovo OnePlus nord arriverà il prossimo 4 agosto a 399 euro, nella sua versione da 8 gb di RAM e 128 gb di memoria interna, mentre quella da 12 gb di RAM e 256 gb di memoria interna sarà venduta a 499 euro.

Si può ordinare già ora su Amazon cliccando qui al prezzo di 399 euro.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.