Il miglior processore del mercato alimenta l’ultima proposta di Xiaomi nata per chi gioca

Vi trasmetto le mie prime impressioni su Xiaomi Mi 9T Pro, il telefono super smart che arriva nei negozi tra qualche giorno al prezzo di 449 euro.

Nei giorni scorsi c’è stata una prevendita che ha proposto il nuovo smartphone di Xiaomi addirittura a 399 euro e difficilmente si trova un alternativa così conveniente.

Prime impressioni Xiaomi MI 9T Pro

Il processore è il punto di forza

Dentro Xiaomi MI 9T Pro c’è il nuovo Qualcomm Snapdragon 855, dettaglio che lo pone in concorrenza diretta con il modello Mi 9, da cui si differenzia in pratica solo per la fotocamera anteriore, che in questo caso è in versione pop-up.

Diventa un po’ complicato riuscire a districarsi tra i diversi modelli oggi disponibili di Xiaomi, ma la consolazione è che rappresentano tutti un buon affare, ognuno di essi per motivi diversi.

In questo caso, ci sono 6 gb di RAM e 128 gb di memoria interna.

La combinazione tra processore e ram rendono questo dispositivo un vero gioiellino per i ragazzi che giocano: difficile trovare una combinazione simile ad un prezzo che possa essere concorrenziale.

Xiaomi ha pensato questo dispositivo proprio per coloro che giocano e per questo ha messo tra le opzioni disponibili quella per regolare la sensibilità del touchscreen e un sistema per la dissipazione del calore, che lo disperde in modo più efficiente rispetto ad altri telefoni concorrenti.

Anche la reattività del telefono è stata messa a punto per risultare ottimale proprio quando si gioca: Xiaomi ha mostrato un confronto diretto con Samsung S10 e con iPhone XS e Mi 9T Pro ha sempre fatto meglio della concorrenza.

Schermo senza interruzioni con la camera pop up

Prime impressioni Xiaomi MI 9T Pro

Xiaomi Mi 9T Pro ha tra i propri punti di forza la fotocamera frontale pop up, che apre la strada ad un display senza alcuna interruzione, il paradiso per chi guarda video o usa giochi su smartphone. Parliamo di uno schermo super AMOLED con definizione fullHD+.

La fotocamera posteriore ha una combinazione con 3 sensori, abbinando a quello principale da 48 mpx zoom e grandangolo.

Non ho avuto modo di provare la fotocamera, ma immagino che la qualità sia assimilabile a quella di Mi 9T, rispetto a cui ha un sensore migliore. Immagini buone, ma non esaltanti.

Batteria generosa

La promessa di Xiaomi è quella di una batteria potente e resistente: 4.000 mAh di capacità con la ricarica veloce a 27 W.

Anche su questo aspetto non c’è molto da dire, un altro dettaglio in cui Xiaomi tiene botta alla grande rispetto alla concorrenza.

Prime impressioni Xiaomi MI 9T Pro

C’è anche il connettore per le cuffie, così come un connettore USB Type-C per la ricarica e la trasmissione dati.

Prezzo e disponibilità

Il nuovo Xiaomi Mi 9T Pro arriva su Amazon, nel Mi Store e nei negozi Xiaomi dal prossimo 2 settembre 2019, al prezzo già indicato di 449,99 euro. Niente male per quello che offre.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.