Un processore di fascia media che si collega al 5G ed ha potenza da vendere

Si apre tra qualche ora a Maui, alle Hawaii, il terzo ed ultimo giorno dello Snapdragon Summit e vorrei concentrarmi su Snapdragon 765, il processore che rivoluzionerà il mercato mobile, portando il 5G anche nella fascia media dei dispositivi.

In realtà, bisogna parlare di due diversi processori, perché esistono due diverse varianti, Snapdragon 765 e 765G, il cui suffisso è dedicato al mondo del Gaming, per cui è stato creato.

Qualcomm Snapdragon 765

La nuova famiglia subentra all’attuale Snapdragon 730, che abbiamo visto in diversi dispositivi realizzati nel 2019, in alcuni casi anche tra quelli che sono stati venduti ad un prezzo relativamente elevato, come OPPO Reno 2, ma anche il nuovo Motorola RAZR, segno che i produttori considerano questa soluzione come affidabile e cost-effective.

La vera rivoluzione della famiglia Snapdragon 765 sta nell’uso del modem 5G, Qualcomm X52, che è compatibile sia con lo standard Sub-6 che mmwave, arriva fino ad una velocità di download di 3.7 gbps.

Supporta il wifi 6 e si collega ai dispositivi Bluetooth con lo standard BT 5.1.

Non solo, perché questo processore contiene la nuova soluzione di quinta generazione per l’intelligenza artificiale, con i nuovi processori Qualcomm Hexagon e Qualcomm Sense Hub, in grado di fornire soluzioni avanzatissime di mobile Learning.

In particolare, Qualcomm Sense Hub permette di “ascoltare” attraverso il microfono e “guardare” attraverso la videocamera per le parole di attivazione degli assistenti vocali e lo sblocco immediato del volto, con un consumo risibile.

In più. qualcommm Snapdragon 765 supporta la ripresa video 4K in HDR e sensori fotografici fino a 192 mpx, con un consumo energetico della fotocamera 4 volte più contenuto.

La nuova GPU Adreno 620 è del 20% più veloce, supporta l’audio AptX per la sincronizzazione tra audio e video, riproduce immagini con HDR10, HDR 10+ e Dolby Vision.

Se non vi basta tutto questo, il processore offre anche una soluzione Power Save, per contenere i consumi, insieme ad una versione di Quick Charge che estende la vita della batteria di molti giorni.

Qualcomm Snapdragon 765

Alla versione Qualcomm Snapdragon 765G è invece aggiunta l’opzione Elite Gaming, di solito riservata ai processori top di gamma. E’ una licenza aggiuntiva che i produttori devono acquistare da Qualcomm per sfruttare la potenza dei videogiochi al massimo.

Ovviamente, i titoli che si usano devono essere ottimizzati per sfruttare questo “boost” e i creatori di titoli stanno lavorando con Qualcomm proprio per raggiungere questo obiettivo.

Qualcomm Snapdragon 765 e 765G invaderanno il mercato nel 2020

Un processore di fascia media, con potenza da vendere e la connettività 5G: questa soluzione piacerà molto ai produttori, che non si lasceranno perdere l’occasione di offrire la connettività di nuova generazione ai propri utenti anche nei modelli con i prezzi inferiori.

Non sarà il più potente tra quelli presentati in questi giorni, ma dal mio punto di vista, questo Snapdragon 765 è un vero game changer.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiungi un commento