Nella terza giornata di lavori a Maui, la notizia rilevante offerta da Qualcomm è l’arrivo del nuovo processore per computer Snapdragon 8cx.

E’ stato Sanjay Mehta ad aprire la terza giornata dello Snapdragon Summit, che raccoglie a Maui alle isole Hawaii circa 300 giornalisti da ogni parte del mondo per svelare le novità di Qualcomm per il prossimo anno.

La giornata di oggi è dedicata ai computer sempre connessi, area in cui Qualcomm ha messo piede lo scorso anno e che si prevede diventi nel tempo sempre più rilevante..

Snapdragon 8cx

Gli obiettivi di Qualcomm sono molteplici, dalla durata della batteria, alla velocità e stabilità della connessione, fino all’efficienza con cui il computer svolge tutte le operazioni richieste.

Ma perché Qualcomm entra in questo mercato? Perché l’esperienza di due miliardi di utenti del mercato mobile offre  la conoscenza della materia e  la capacità economica per  lavorare anche sul mercato dei PC, molto più piccolo in termini numerici annuali.

La tecnologia mobile oggi viaggia molto più velocemente rispetto a quella dei computer desktop e questo offre a Qualcomm un vantaggio strategico molto rilevante.

Snapdragon 8cx

L’evoluzione presentata oggi è il nuovo processore Snapdragon 8cx, che ha la C per computer e la X per extreme.

Connettività, potenza e durata della batteria sono i pilastri su cui è stato costruito.

Snapdragon 8cx

E’ il primo processore nato con i computer in mente, che non sostituisce il precedente 850, ma lo affianca.

Non ci saranno ventole di raffreddamento, perchè non sono necessarie e il nuovo chipset sarà basato su processo a 7nm, costruito con un’architettura che si basa sulla GPU Adreno 680. 

Snapdragon 8cx

Due volte più veloce della generazione precedente e 3.5 volte superiore allo snapdragon 835, il nuovo processore rappresenta un’evoluzione potentissima del precedente.

Snapdragon 8cx

Il nuovo 8cx è il 60% più efficiente del processore 850 nella gestione dei consumi.

Snapdragon 8cx

Accanto alla GPU, c’è il core basato su Kyro 495, architettura octa-core con 4 processori di alta potenza e quattro con alta efficienza.

Se comparato con altre soluzioni di mercato, con il consumo a 7W il nuovo 8cx è due volte più veloce.

La connettività è gestita dal modem Snapdragon X24, che arriva ad un picco di 2 gbps, aggrega 7 canali Carrier, con la “fusione” di 20 streams.

La batteria durerà giorni, con l’aggiunta del nuovo standard di carica Quick Charge 4.

Nel campo dell’audio, ci saranno le soluzioni Qualcomm Aqstic e Qualcomm AptX, con compatibilità piena ad Amazon Alexa e Cortana di Microsoft.

Il processore supporterà anche due monitor 4K esterni.

Insomma, non più il processore del telefono adattato per funzionare con un computer, ma una soluzione pensata specificamente per i computer con una potenza di calcolo e un’efficienza dei consumi elevatissime, ma soprattutto con una connettività inarrivabile dai concorrenti, che porta fino a 2 gbps se collegati ad una rete LTE avanzata.

Il nuovo processore 8cx è stato sviluppato lavorando a stretto contatto con Mozilla, il cui browser Firefox sarà ottimizzato insieme a Qualcomm.

Non ci resta che aspettare i prodotti che il mercato vorrà presentare!