Un nuovo dispositivo di Amazon che permette di visualizzare contenuti sulla tv senza usare il telecomando

Prima di affrontare la recensione Amazon fire TV Cube, non vi nascondo che ho sempre guardato con un certo distacco questo dispositivo.

Poi, però, è arrivato il momento di installarlo dentro casa e il mio pensiero è cambiato radicalmente.

Come al solito, prima di tutto cerchiamo di inquadrare l’argomento di cui si parla: Amazon fire TV Cube è l’ultimo accessorio per la casa intelligente presentato da Amazon per il mercato italiano.

Esiste già da tempo sul mercato anglosassone, ma come spesso accade per i dispositivi più innovativi, il gigante del commercio elettronico preferisce sperimentare in alcuni mercati prima di lanciare i prodotti su vasta scala.

Recensione Amazon Fire TV Cube
Fire TV Cube – Scusate la polvere…

Per diventare ancora più pragmatici e comprensibili, vi segnalo che Amazon fire TV Cube è un dispositivo da collegare alla televisione di casa, per aggiungere il sistema operativo di Amazon, ma anche e soprattutto per governarla completamente con l’uso della voce, senza nemmeno dover mettere mano al telecomando.

Questo non significa che siete obbligati ad usare la voce per controllare la vostra televisione, perché comunque Fire TV Cube è dotato di un suo telecomando in grado di controllare anche il vostro televisore, sostituendo il telecomando originale.

Qualcuno potrebbe chiedersi a che cosa serva un dispositivo di questo genere: presto detto. Se avete un televisore con una parte smart di qualità o flessibilità ridotta, magari una di quelle marche cinesi che costano pochissimo ma poi ti permettono di avere solo Netflix e Prime video, potete ovviare con questo oggetto.

Se invece avete televisori con una parte smart discreta, ma magari con un sistema operativo un po’ obsoleto e quindi lento da utilizzare, Amazon fire TV Cube vi garantisce la ricchezza del catalogo di app del mondo Android, con la facilità d’uso tipica dei prodotti di Amazon.

Come sempre, l’installazione è facilissima: basta collegare la presa elettrica e il cavo HDMI per poter avviare la configurazione, che viene pilotata attraverso le schermate che vedete direttamente sul televisore.

C’è un dettaglio importante che riguarda il posizionamento di Amazon fire TV Cube, che deve essere sempre in un punto del vostro soggiorno, della camera da letto o della cucina, da cui possa mandare segnali infrarossi verso la televisione e i suoi accessori.

E per qualche caso di fosse impossibile trovare una posizione di questo tipo, nella confezione troverete una sorta di prolunga con un piccolo trasmettitore infrarossi che può risolvere il problema di posizionamento.

Recensione Amazon Fire TV Cube

La cosiddetta “vista ottica”, serve per impartire comandi via infrarossi ai dispositivi che avete eventualmente collegato alla TV.

Terminata la procedura di configurazione, che richiede una connessione ad Internet, avete tutta la potenza di fire TV a disposizione, con una serie infinita di contenuti che potete utilizzare, da YouTube a Netflix, da Rakuten a Prime video.

Durante la configurazione vi viene chiesto anche se utilizzate soundbar piuttosto che ricevitori satellitari, o altri accessori che sono collegati con il vostro televisore e sono fondamentali e quando decidete di accenderlo.

Recensione Amazon Fire TV Cube

Il database di cui Amazon dispone è praticamente infinito ed è veramente molto difficile trovare un prodotto che non sia compatibile con i controlli offerti dal Cube.

I collegamenti sono molto semplici, perché ci sono solo un ingresso per l’alimentazione, uno per il cavo HDMI, un piccolo connettore per l’estensione dei trasmettitori infrarossi e infine una presa USB a cui si può collegare qualunque periferica dal mouse e la tastiera fino ai controller di gioco.

Io, per semplificare la ricerca e rendere più veloce la digitazione, ho optato per una tastiera senza fili di logitech (K400)

Non credo serva sottolineare che insieme alle applicazioni con i giochi, ai servizi streaming e a tutto ciò che abitualmente potete trovare su un dispositivo di questo genere si aggiunge anche tutto il bagaglio di contenuti che potete consultare sfruttando Alexa.

Dalle radio in streaming ai podcast, passando per i controlli di smart home, le previsioni del tempo, tutto ciò che abitualmente potete ricevere consultando Alexa diventa visuale in questo caso e compare sul vostro televisore. Ovviamente sono incluse anche le videocamere di sicurezza compatibili con Alexa.

Basta un comando molto semplice come “Alexa accendi la TV” per attivare lo schermo ed eventualmente anche la soundbar collegata via HDMI.

Se invece utilizzate una barra per il suono collegata via presa ottica dovete innescare un secondo comando per accendere anche quella: “Alexa, accendi la soundbar”.

Recensione Amazon Fire TV Cube
Fire TV Cube – Ancora una volta scusate la polvere…

Non è chiarissimo invece un altro tema importante, ovvero come cambiare ingresso della T V, per passare ad esempio al ricevitore Sky e quindi guardare programmi via satellite.

Teoricamente bisognerebbe poter dire: “Alexa cambia ingresso”, ma sui televisori di cui dispongo non funziona.

Al momento non è poi possibile cambiare i canali della tv quando si usa il digitale terrestre, ma è una funzione che verrà implementata quanto prima e dovrebbe arrivare con un prossimo aggiornamento.

Sul fronte tecnico, Amazon Fire TV Cube emette un segnale 4K Ultra HD, è compatibile con HDR 10+, Dolby Vision e supporta l’emissione di audio in Dolby Atmos.

Ovviamente, se in tutto questo voi preferite usare i pulsanti tradizionali, sopra il cubo ci sono i classici comandi che trovate di solito su tutti gli Amazon Echo.

Recensione Amazon Fire TV Cube

Recensione Amazon Fire TV Cube

La recensione Amazon Fire TV Cube mi lascia in eredità un dispositivo superlativo, il cui mi sta piacendo davvero molto. Questo è il primo prodotto da agganciare alla tv che trovo possa competere con Apple TV per velocità e per completezza.

Non siamo ancora arrivati al livello di prestazioni per cui si può pensare di eliminare l’antenna del digitale terrestre, ma siamo sempre più vicini all’obiettivo.

Mancano ancora pochi dettagli per poter pensionare il telecomando e passare ad un rapporto con la tv che passa per la voce anziché i tasti dell’oggetto che non si trova mai.

Amazon Fire TV Cube viene proposto in Italia al prezzo di 119 euro. Se vi può interessare, lo trovato cliccando qui!

Amazon Fire TV Cube
  • Design
  • Qualità Video
  • Velocità del Software
  • Compatibilità con altri dispositivi
  • Disponibilità App
4.2

In poche parole

Come Amazon Fire Stick, ma è meglio, perché si comanda con la voce senza bisogno di utilizzare il telecomando.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.