Riesce a vedere anche al buio e videochiama quando qualcuno suona a casa

E’ stato complicato, ma ci sono riuscito, perché prima della recensione Arlo Video Doorbell c’è la sua installazione, non era scontato che fossi capace di realizzarla.

In realtà, il campanello smart connesso di Arlo è al suo posto, la casa non è andata a fuoco e sul campo di battaglia rimane solo un trasformatore che purtroppo non è sopravvissuto alle operazioni.

Prima di parlare di configurazione devo spiegare di cosa parliamo: un campanello smart dotato di videocamera, che nel momento in cui viene premuto il pulsante della suoneria, attiva contestualmente una videochiamata verso lo smartphone di chi è connesso alla gestione del luogo in cui il campanello è installato.

Non solo, perché Arlo Video Doorbell è una videocamera di sicurezza che si attiva quando rileva movimento.

Recensione Arlo Video Doorbell

In quali situazioni è adatta Arlo Video Doorbell

Il campanello avanzato di Arlo è adatto alle abitazioni singole, oppure alle porte di ingresso di appartamenti nei condomini, perché grazie alla registrazione video incorporata può servire da deterrente per i malintenzionati.

Non si adatta invece a portoni condominiali, perché la convivenza con i sistemi condivisi è complicata.

Una villetta singola, piutttosto che a schiera, o una casa con ingresso indipendente sono la condizione ideale in cui installare Arlo Video Doorbell

Come si installa Arlo Video Doorbell

Rispetto ad altri prodotti per la smart home, il campanello smart è un dispositivo che richiede qualche attenzione in più in fase di installazione.

Di solito nel quadro elettrico c’è uno dei trasformatori dedicato proprio ai campanelli. Bisogna controllare che quello della propria residenza eroghi alimentazione tra i 16 e i 24 volt a corrente alternata.

Se così non fosse, nella confezione di vendita di Arlo Video Doorbell c’è un trasformatore che si adatta a questa esigenza.

Rimane però il problema che in caso il trasformatore debba essere sostituito, va organizzato l’intervento di un elettricista che possa poi certificare l’impianto.

Una volta che si è verificato questo dettaglio, va trovato il campanello di casa. Nelle abitazioni più moderne, di solito, il campanello della porta e del citofono viene nascosto nelle placche degli interruttori elettrici.

In questo caso, l’installazione è semplificata perché basta collegare ai due fili elettrici del campanello il cosiddetto “Kit di alimentazione”, anello fondamentale della catena.

A questo punto è possibile usare i due fili che arrivano al pulsante tradizionale del campanello per alimentare il modulo principale di Arlo Video Doorbell.

Se viene fatto tutto correttamente, nel giro di poco il campanello è pronto per la configurazione che si fa attraverso la app di Arlo.

Il sistema è semplicissimo, basta seguire le istruzioni passo passo. A questo punto, quando il campanello è attivo, sullo smartphone arriva una vera e propria videochiamata che mostra chi sta suonando alla nostra porta.

Una volta che si risponde, è possibile interloquire con chi si trova davanti alla nostra abitazione. Può essere installato anche esposto a sole e pioggia.

Come si usa Arlo Video Doorbell

L’applicazione di Arlo è la chiave di accesso e di gestione per il campanello connesso: è molto semplice diramare inviti ad altri membri della casa perché possano ricevere un avviso quando qualcuno suona alla porta.

Sempre attraverso la app è facile selezionare delle zone attive nello spazio visivo della videocamera, per evitare falsi allarmi oppure gestire il tema privacy nei confronti del vicinato.

La app permette anche di cambiare la frequenza di aggiornamento dell’immagine e di cambiare le impostazioni audio e video, regolando luminosità e volume dell’altoparlante incorporato.

Recensione Arlo Video Doorbell: i pro e i contro

Nella valutazione di Pro e Contro nell’uso di Arlo Video Doorbell devo rilevare più aspetti positivi che negativi.

Mi sarebbe piaciuto un meccanismo di attivazione automatica del monitoraggio video, che diventa meno utile quando si è in casa e spesso genera molte notifiche al passaggio di persone sul marciapiede davanti a casa.

E’ uno degli aspetti che ho trovato un po’ invasivi nell’uso di Doorbell, ma in generale l’idea di poter sostituire un video cifofono con un dispositivo di questo tipo è molto interessante, perché assolutamente conveniente.

Il dispositivo è molto utile per chi vuole maggiore sicurezza e un controllo degli accessi di casa.

Prezzi e disponibilità

Arlo video Doorbell si trova in vendita nella versione con videocamera a 199 euro, se invece si preferisce la versione con il solo collegamento audio, si può optare per il modello più semplice che costa 69 euro, ma funziona solo c’è una videocamera Arlo installata dentro casa.

Arlo Video Doorbell
  • Design
  • Qualità video
  • Facilità installazione
  • Facilità d'uso
3.8

In poche parole

Un campanello intelligente e connesso, in grado di effettuare una videochiamata al padrone di casa, quando qualcuno suona il campanello.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.