Volete un robot domestico per le pulizie completo senza bisogno di un mutuo per l’acquisto? Ecco una soluzione adatta a (quasi) tutte le esigenze.

Preparare la recensione Eufy Robovac 15C è stato divertente, perché i robot per le pulizie domestiche sono una delle mie passioni nascoste.

Questo dispositivo è interessante per il rapporto qualità prezzo, che è forse uno dei migliori oggi disponibili sul mercato.

Rispetto ai prodotti più blasonati c’è qualche mancanza, ma è giustificata dalla differenza di prezzo.

COSA MI PIACE

  • Potenza di aspirazione
  • Discretamente silenzioso
  • Funzionamento con Alexa e assistente Google

COSA NON MI PIACE

  • Ogni tanto non trova la base
  • Non fa le mappe della casa
Recensione Eufy Robovac 15C

Probabilmente la cosa più complicata con il marchio Eufy è individuare il modello adatto alle proprie esigenze e qui probabilmente è utile fare un po’ di chiarezza.

I prodotti contrassegnati con la “C” sono quelli che sono connessi al wifi e che possono essere guidati con la propria app, opzione che è arrivata solo di recente tra i modelli di Eufy.

In particolare, il modello 15C è uno degli ultimi arrivati sul mercato, con tutte le novità che sono state inserite anche nei modelli migliori e più costosi.

Gli assistenti in italiano arrivano tra qualche mese

Il nuovo Eufy RoboVac 15C è compatibile con Amazon Alexa e con l’assistente di Google, ma per ora solo in inglese, mentre la compatibilità con la lingua italiana dovrebbe arrivare per la prossima estate 2019.

Con la voce sarà possibile avviare la pulizia, oppure richiamare alla base il proprio robot.

Come si configura Eufy RoboVac 15C

La configurazione è molto semplice: basta scaricare l’applicazione Eufy Home e poi seguire le istruzioni che vengono impartite dal telefono.

La procedura è immediata, ma non riuscirete (in italiano) a completare la parte relativa agli assistenti virtuali. Verrete guidati nelle diverse fasi, ma non riuscirete a concluderle.

Curiosamente, il telefono non vi dà segnali di errore, ma come anticipato al momento non è possibile usare Alexa e l’assistente di Google.

Come funziona Eufy RoboVac 15C

Per avviare Eufy RoboVac 15C si può usare il telecomando in dotazione, oppure in alternativa usare il pulsante sulla parte superiore del dispositivo.

La terza opzione è quella della app, che vi permette di avviare la pulizia in modalità automatica, con una durata massima di 30 minuti, o con la pulizia ripetuta di un singolo “spot”.

Attraverso la app è possibile anche programmare la pulizia, con un’ora di partenza nei diversi giorni della settimana, si può spedire RoboVac verso la base o cercarlo quando si perde in giro per la casa, emettendo un suono udibile anche a distanza.

Recensione Eufy Robovac 15C

Con la app si può anche assegnare un nome al robot domestico, nel mio caso ho scelto Alfred.

Il RoboVac 15C è adatto ad una casa di medie dimensioni, con tappeti di altezza ridotta, per chi ha superfici molto grandi e tappeti molto spessi è più adatto un modello della linea 30 o il nuovissimo 35C.

La batteria da 2.600 mAh è adatta ad un ciclo di pulizia completo per un’abitazione di circa 100 minuti consecutivi.

RoboVac è discretamente silenzioso con circa 55 db di rumore massimo, a seconda della potenza di aspirazione può lavorare anche con un livello di rumore inferiore.

E’ dotato di Boost IQ un sistema di aspirazione potenziato quando è sopra un tappeto, opzione che per il prezzo di vendita non è scontata e rappresenta uno dei punti di forza del modello 15C.

I prodotti Eufy seguono schemi di pulizia casuali, purtroppo non sono in grado di mappare le superfici da pulire, ma d’altro canto i modelli concorrenti con questa funzione costano più del doppio.

Non è quindi possibile delimitare aree dove il robot non deve intervenire. L’unico modo è chiudere le porte di ingresso.

L’unico problema che ho riscontrato nel suo utilizzo sta nel fatto che a volte non è in grado di ritrovare la base e si perde dentro casa.

Non credo serva sottolineare che Eufy RoboVac 15C è dotato di sensori anti caduta, per evitare la caduta dalle scale, così come è dotato di sensori per evitare ostacoli.

Non sempre la pulizia è precisa in prossimità degli angoli, ma nel complesso Eufy RoboVac 15C lavora bene, grazie alle spazzole che miscelano l’uso di setole con parti in silicone.

Recensione Eufy Robovac 15C

Ci sono anche “baffi” per raggiungere gli angoli, ma la loro efficacia è piuttosto limitata.

La pulizia è abbastanza semplice, ma onestamente non saprei dirvi ogni quanti passaggi va fatta, perché dipende dal livello di sporco che viene rilevato.

Recensione Eufy RoboVac 15C: conclusioni

Rappoorto qualità prezzo eccellente. Controllate on line perché questo modello ha già un compagno di mercato, il 25C. Ma in ogni caso, la fascia di prezzo e le prestazioni rimangono più o meno le stesse.

Per meno di 300 euro, difficilmente troverete qualcosa di meglio e di più completo. Se la proposta è interessante, basta CLICCARE QUI per trovare la migliore offerta di Amazon a circa 269 euro.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.