Collegati
Su

Recensione Fitbit Versa, sintesi perfetta tra smartwatch e smartband

Disponibile sul mercato a partire da 199 euro

Ho preparato la mia Recensione Fitbit Versa, sintesi perfetta tra smartwatch  e smartband, una vera e propria fusione tra orologio intelligente e dispositivo per misurare le attività sportive e per monitorare in modo continuativo le  condizioni fisiche e la qualità del sonno. Questa nuova proposta sostituisce il modello Blaze, che non sarà più aggiornato.

Recensione Fitbit Versa: le caratteristiche principali

Quello che mi piace molto di Fitbit Versa è l’aspetto gradevole e discreto; la dimensione si adatta senza problemi sia al polso maschile che femminile. Le misure sono contenute e il display ha una diagonale da 1.34 pollici, mentre la cassa ha un lato di  41 mm, con uno spessore di 11 mm. Il peso è di 31.8 grammi, praticamente non vi accorgerete quasi di averlo al polso. La struttura in alluminio anodizzato ne fa uno dei prodotti più leggeri del mercato e l’utilizzo è davvero confortevole.

Recensione Fitbit Versa

Ma dentro cosa c’è?? Accelerometro, Altimetro,  Giroscopio, Near Field Communication (NFC), Sensore di luce ambientale, un trionfo di sensori alimentati da una batteria capace di durare 4 giorni, mentre l’interfaccia viene governata dal mix tra pulsanti funzione esterni e touch screen. Purtroppo manca il GPS e per avere le coordinate geografiche dei propri allenamenti bisogna collegare Fitbit Versa al proprio smartphone. E’ questo il punto di debolezza principale, ma per il resto la dotazione è completa.

Gestire le funzioni di Versa o leggere le informazioni è facilissimo. Con un movimento del dito dall’alto verso il basso visualizzate le notifiche, con un movimento opposto dal basso verso l’alto si ha accesso alle statistiche di allenamento, mentre da destra a sinistra si scorre tra le varie app installate sul telefono.

Recensione Fitbit Versa

Il pulsante di sinistra ha la funzione “indietro”, mentre quello a destra in alto attiva i programmi di allenamento, quello in basso a destra mostre le sveglie attive e, all’occorrenza, ne fa aggiungere di nuove.

Il controllo del dispositivo sta tutto nei pochi gesti che vi ho descritto e basteranno pochi minuti per familiarizzare con il suo utilizzo.

Recensione Fitbit Versa

Recensione Fitbit Versa: un personal trainer al polso

La vera differenza tra i prodotti low cost di cui il mercato è pieno e i prodotti “premium” sta tutta nel software, è facile verificarlo anche usando Versa. Il nuovo smartwatch di Fitbit di giorno in giorno offre consigli su come migliorare la propria condizione fisica ottimizzando gli allenamenti, ma è in grado anche di dispensare suggerimenti per migliore il proprio sonno.

Recensione Fitbit Versa

Tutte le informazioni raccolte vengono sincronizzate con l’app, che aiuta a monitorare i progressi ed eventualmente anche a sfidare i propri familiari con un divertente meccanismo di competizione legato alle attività sportive quotidiane. Si possono sfidare (ad esempio) i bimbi che usano Fitbit Ace per verificare chi ha fatto più passi in una giornata o è rimasto attivo più a lungo.

Ovviamente, c’è anche il monitoraggio in tempo reale del battito cardiaco, che viene indicato stabilmente sul quadrante principale dell’orologio.

Recensione Fitbit Versa

Dove vedete quel piccolo cuoricino, di solito c’è un numero corrispondente alla frequenza cardiaca rilevata in tempo reale.

Recensione Fitbit Versa: le funzioni di tracking

Il nuovo Fitbit Versa è chiaramente indirizzato alla misurazione delle attività sportive che è sempre stato uno dei punti di forza dell’azienda. Con una pressione sul pulsante di destra in alto, potete accedere ai diversi programmi di allenamento, durante i quali avrete sul display un riassunto delle informazioni principali, che cambiano a seconda della disciplina.

Anche durante il nuoto la misurazione è precisa e accurata ed è sorprendente la visualizzazione delle informazioni, che è chiaramente leggibile anche in acqua. Per questo motivo il Versa è waterproof fino a 50 metri e resiste alla grande quando è immerso durante le vasche in piscina.

Tutti i dati raccolti sono ovviamente scaricati sulla app, che permette di aggiungere anche su alimentazione e consumo di acqua.

Come vedete dal menù in baso, potete creare anche una vera community con cui confrontarvi con obiettivi di esercizio e relativi risultati.

Ci sono molti accorgimenti smart che Fitbit ha adottato, come l’avviso via mail quando la batteria è quasi scarica. A proposito di questo argomento: per ricaricare lo smartwatch serve la base dedicata, che ha una piccola clip per tenere ben saldo lo smartwatch dentro il cradle.

Recensione Fitbit Versa: le app

Come è già successo con Ionic, anche Fitbit Versa vi permette di installare applicazioni, che sono eredità dell’acquisizione di Pebble. Il catalogo non è vastissimo, ma sta crescendo e oggi offre un numero maggiore di alternative, comprese Flipboard e il controllo delle lampadine smart Philips Hue.

Recensione Fitbit Versa

Sul vostro Versa potrete anche memorizzare fino a 300 brani musicali, che potrete scaricare anche da Deezer. Con l’acquisto del nuovo smartwatch di Fitbit avrete in regalo tre mesi di abbonamento che attiverete in modo semplicissimo con un codice che comparirà sul display dell’orologio.

L’unico neo è che per godere dei tre mesi gratis dovrete comunque inserire i dati della vostra carta di credito o quelli di PayPal.

Per la riproduzione dell’audio potete collegare cuffie o auricolari bluetooth.

Recensione Fitbit Versa: uno strumento di pagamento al polso

Come forse già sapete, Fitbit Ionic ha segnato il debutto dei Fitbit Pay, il sistema di pagamento che usa il collegamento NFC come standard per la comunicazione con i POS: ovviamente anche su Fitbit Versa viene offerto questo servizio, che si attiva tenendo premuto il pulsante di sinistra.

Recensione Fitbit Versa

Le banche aderenti non sono moltissime, ma la lista sta crescendo con il tempo, forse l’adesione più importante è quella di American Express, le cui carte funzionano indipendentemente dalla banca dell’utente.

Per inserire una carta di credito nel sistema bisogna utilizzare la app Fitbit, che ha una sezione dedicata. Un motivo in più per apprezzare il nuovo Fitbit Versa.

Recensione Fitbit Versa: prezzi e disponibilità

Ci sono due diversi modelli disponibili, ognuno dei quali ha diverse colorazioni. Il più semplice viene venduto con cinturino in silicone e costa 199 euro, mentre la versione speciale con cinturini in tessuto è disponibile a 229 euro. Tutti i bracciali sono intercambiabili e sul mercato trovate decine di alternative disponibili.

Se vi piace la versione speciale, la trovate su Amazon a 225 euro, basta cliccare qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* E' necessario dare il proprio assenso, in ottemperanza al GDPR.

*

Accetto

  
Please enter an e-mail address

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altri articoli in Recensioni