Dopo un periodo di uso prolungato, vi presento la mia recensione Huawei Mediapad M5, un prodotto che offre buona qualità, ma che probabilmente pecca di  poca personalità, cosa piuttosto frequente quando si usa un tablet android.

Ma non c’è dubbio sul fatto che in quanto a qualità costruttiva questo dispositivo sia su un altro pianeta rispetto alla miriade di “plasticoni” che di solito popolano gli scaffali dei tablet android.

Recensione Huawei Mediapad M5: la confezione

Dentro la scatola del nuovo Huawei MediaPad M5 ci sono (oltre al tablet) caricatore 9V/2A, cavo per carica/connessione e un adattatore da USB Type C a jack da 3.5 mm, perché curiosamente il tablet non ne ho dotato, pur avendo dimensioni generose.

Recensione Huawei Mediapad M5

Recensione Huawei Mediapad M5: le misure

Struttura completamente in metallo, uno spessore di 7.3 millimetri, con un peso sotto i 500 grammi, per la precisione 258.70 x 171.80 x 7.30 mm per 498 mm; la struttura è un po’ bizzarra, perché il sensore delle impronte digitali è sul lato corto, cosa che suggerirebbe una struttura nata per essere usata in verticale. Peccato  però che il pulsante di accensione e quello del volume siano sullo stesso lato, quello corto, cosa che invece suggerisce un uso preminente in orizzontale.

Recensione Huawei Mediapad M5

Anche la fotocamera è collocata in un punto che farebbe pensare ad un uso orizzontale, come per i tablet 2 in 1, ma poi c’è quel sensore delle impronte che vi manda un confusione.

Recensione Huawei Mediapad M5: hardware

Il nuovo Huawei MediaPad M5 è dotato di un processore Kirin 960S, con un clock da 2.1 ghz e di 4 gb di RAM.  La memoria non è il massimo per un tablet, perché ci sono solo 32 gb, ma c’è l’espansione di memoria.

C’è connettività LTE, oltre ovviamente al Wifi, il bluetooth è 4.2, fondamentale, perché come anticipato  non c’è jack da 3.5 mm. Trovo in tutta onestà incomprensibile questo tipo di scelta su un dispositivo così grande, con uno spessore comunque generoso. Però ci sono 4 altoparlanti, che sono messi a punto con Harman Kardon, collaborazione rinnovata nonostante l’acquisizione dell’azienda da parte di Samsung.

La porta USB Type-C è in versione 2.0, peccato non ci sia uno standard più attuale.

Recensione Huawei Mediapad M5

L’immagine qui sopra lascia intravedere un dettaglio, che vi riporto anche qui sotto. I 3 “pallini” che permettono di collegare una tastiera esterna, che trasforma MediaPad M5 in un vero 2 in 1, con tutti i limiti che Android impone.

Recensione Huawei Mediapad M5: lo schermo

Il nuovo Huawei MediaPad M5 è dotato di un pannello IPS LCD da 10.8 pollici, con definizione di 2560 x 1600 pixel, con la protezione per la luce blu, i colori che si adattano ai contenuti proiettati e la possibilità di scegliere la tonalità dei colori. Un buon pannello, con una discreta qualità, che manca forse di qualche dettaglio che sarebbe gradito, come il supporto l’HDR 10.

Recensione Huawei Mediapad M5

Nel complesso ottima leggibilità e buona luminosità, con conseguente buona capacità di lettura quando si è alla luce del sole.

Recensione Huawei Mediapad M5: la fotocamera

La dotazione del  nuovo Huawei MediaPad M5 è discreta, con 13 mpx sul retro e 8 sul fronte, dotazione più che buona per gli usi che si possono fare della fotocamera di un tablet. Ho visto turisti a Venezia scattare foto con iPad Pro da 12.9 pollici, per cui non metto più limiti alla provvidenza, ma sono notoriamente abbastanza scettico nel considerare questo comparto rilevante nella valutazione complessiva di un tablet. Qualità discreta e interfaccia bruttina sono i segni distintivi del MediaPad M5, perché sembra che abbiamo “allargato” l’interfaccia dello smartphone, che però sul tablet è totalmente sproporzionata. Sarebbe stata molto funzionale un’interfaccia dedicata.

Recensione Huawei Mediapad M5

Recensione Huawei Mediapad M5: il sistema operativo

A bordo di Huawei MediaPad M5 c’è Android 8.0 Oreo, aggiornato ad una patch di qualche mese fa, con tutte le funzionalità che porta con sé a partire dal multi-schermo, cioè la possibilità di splittare il pannello per mostrare due app contemporaneamente, fino allo spazio privato, dove potete salvare contenuti in modo sicuro.

La vera particolarità del tablet Huawei è la modalità desktop che si attiva in automatico quando collegate la tastiera e attiva una visualizzazione simile a quella che trovate nei telefoni dello stesso brand quando li collegate ad un display esterno. C’è solo un problema relativo al fatto che quando attivate la modalità desktop alcune applicazioni non funzionano (ad esempio Netflix). Dovrebbe però essere risolto a breve con un update.

Recensione Huawei Mediapad M5: batteria

La batteria da 7.500 mAh garantisce autonomia eccellente, vi porterà comunque a fine giornata senza grossi patemi, sempre che non pretendiate di spremere il processore con montaggi video o per giocare con titoli di videogame molto esigenti dal punto di vista grafico.

Huawei Mediapad M5: il prezzo

Ci sono diversi modelli di Huawei MediaPad M5, quello con il solo modulo wifi si trova a 330 euro, CLICCANDO QUI! Se invece volete il modello con modulo LTE per la connessione sia in wifi che in 4G ci volgono circa 400 euro. Se questa è la versione che preferite, la potete trovare QUI!

Dopo un periodo di uso prolungato, vi presento la mia recensione Huawei Mediapad M5, un prodotto che offre buona qualità, ma che probabilmente pecca di  poca personalità, cosa piuttosto frequente quando si usa un tablet android. Ma non c'è dubbio sul fatto che in quanto a qualità costruttiva questo dispositivo sia su un altro pianeta rispetto alla miriade di "plasticoni" che di solito popolano gli scaffali dei tablet android. Recensione Huawei Mediapad M5: la confezione Dentro la scatola del nuovo Huawei MediaPad M5 ci sono (oltre al tablet) caricatore 9V/2A, cavo per carica/connessione e un adattatore da USB Type C a jack da 3.5 mm, perché curiosamente il tablet non ne ho dotato, pur avendo dimensioni generose. Recensione Huawei Mediapad M5: le misure Struttura completamente in metallo, uno spessore di 7.3 millimetri, con un peso sotto i 500 grammi, per la precisione 258.70 x 171.80 x 7.30 mm per 498 mm; la struttura è un po' bizzarra, perché il sensore delle impronte digitali è sul lato corto, cosa che suggerirebbe una struttura nata per essere usata in verticale. Peccato  però che il pulsante di accensione e quello del volume siano sullo stesso lato, quello corto, cosa che invece suggerisce un uso preminente in orizzontale. Anche la fotocamera è collocata in un punto che farebbe pensare ad un uso orizzontale, come per i tablet 2 in 1, ma poi c'è quel sensore delle impronte che vi manda un confusione. Recensione Huawei Mediapad M5: hardware Il nuovo Huawei MediaPad M5 è dotato di un processore Kirin 960S, con un clock da 2.1 ghz e di 4 gb di RAM.  La memoria non è il massimo per un tablet, perché ci sono solo 32 gb, ma c'è l'espansione di memoria. C'è connettività LTE, oltre ovviamente al Wifi, il bluetooth è 4.2, fondamentale, perché come anticipato  non c'è jack da 3.5 mm. Trovo in tutta onestà incomprensibile questo tipo di scelta su un dispositivo così grande, con uno spessore comunque generoso. Però ci sono 4 altoparlanti, che sono messi a punto con Harman Kardon, collaborazione rinnovata nonostante l'acquisizione dell'azienda da parte di Samsung. La porta USB Type-C è in versione 2.0, peccato non ci sia uno standard più attuale. L'immagine qui sopra lascia intravedere un dettaglio, che vi riporto anche qui sotto. I 3 "pallini" che permettono di collegare una tastiera esterna, che trasforma MediaPad M5 in un vero 2 in 1, con tutti i limiti che Android impone. Recensione Huawei Mediapad M5: lo schermo Il nuovo Huawei MediaPad M5 è dotato di un pannello IPS LCD da 10.8 pollici, con definizione di 2560 x 1600 pixel, con la protezione per la luce blu, i colori che si adattano ai contenuti proiettati e la possibilità di scegliere la tonalità dei colori. Un buon pannello, con una discreta qualità, che manca forse di qualche dettaglio che sarebbe gradito, come il supporto l'HDR 10. Nel complesso ottima leggibilità e buona luminosità, con conseguente buona capacità di lettura quando si è alla luce del sole. Recensione Huawei Mediapad M5: la fotocamera…

HUAWEI MEDIAPAD M5

Design - 8
Display - 8
Software - 8
Fotocamera - 7
Batteria - 7.5

7.7

Totale

Un tablet con ottima qualità, forse poca personalità. Resta da capire se un tablet Android abbia ancora senso.

User Rating: Be the first one !
8