Il nuovo robot aspirapolvere di iRobot è ancora più potente, ma anche più caro

La mia casa è invasa dai robot, nel preparare la recensione iRobot Roomba S9+, mio figlio ed io li abbiamo addirittura fatti correre l’uno contro l’altro.

Il risultato è stato schiacciante: iRobot Roomba S9+ è in assoluto il dispositivo più potente del mercato, con una velocità e una forza nell’aspirazione che non temono confronti.

Il problema relativo a questo dispositivo per molti sarà il prezzo, perché arriva sul mercato a 1.499 euro, cifra importante per un robot aspirapolvere.

Recensione iRobot Roomba S9+

D’altro canto, quella di iRobot è la proposta più prestigiosa, completa e innovativa del mercato, il cui lavoro spesso è sfruttato da molte altre aziende (in particolari cinesi) che abbattono i costi e il prezzo di vendita solo perché non fanno gli stessi investimenti in ricerca e sviluppo che sostiene iRobot.

COSA MI PIACE

  • Potenza di aspirazione
  • Nuovo design
  • navigazione smart
  • compatibilità Alexa e Amazon

COSA MI PIACE

  • prezzo
  • non sempre preciso negli spostamenti

SINTESI FINALE

Il miglior robot aspirapolvere che il mercato offra, aspirazione potente, navigazione intelligente.

Quattro volte più potente

Il nuovo iRobot Roomba S9+ prende quello che abbiamo apprezzato del modello precedente i7 e lo migliora in modo drastico con una potenza di aspirazione quattro volte superiore e con la navigazione smart degli ambienti.

iRobot Roomba S9+ è in grado di riconoscere le stanze in cui si muove e si può gestire la pulizia in modo efficiente, scegliendo in quale ambiente deve intervenire.

Recensione iRobot Roomba S9+

Il nuovo design

Dopo anni di prodotti “rotondi” anche iRobot si è adeguata alle linee che aveva introdotto per prima la concorrente Neato.

Uno dei lati è squadrato, per raggiungere meglio gli angoli e facilitare la pulizia dei punti dove in effetti un prodotto di forma circolare fatica ad arrivare.

Il nuovo design è superlativo per i dettagli che sono stati introdotti nelle finiture e per alcune chicche, come l’anello LED che si accende a seconda delle operazioni svolte.

S9+ è più sottile e più compatto di S7+. Le differenze non sono grandissime, ma comunque visibili e gradite.

Sulla parte superiore, invece, c’è una sorta di coperchio color rame, circondato dal LED di cui sopra, che si illumina per mostrare le diverse condizioni del robot, dalla ricarica alla necessità di collegamento.

Il rosso indica la carica, il blu la necessità di collegamento, il bianco la pulizia in corso.

La base di ricarica con il cestino per la raccolta dell’immondizia ha un Led che indica quando è collegato alla rete elettrica ed è in funzione.

Dentro la base di ricarica c’è il sacchetto di raccolta dello sporco, simile a quello degli aspirapolvere, che raccoglie la sporcizia di ben 30 scaricamenti del robot, verosimilmente potete stare quasi un anno con lo stesso sacchetto.

Dentro la scatola ci sono due sacchetti, per acquistarne altri si trovano confezioni con pacchetti da tre a circa 15 euro.

Per la pulizia, ci sono una spazzolino angolare e una spazzola principale in silicone che si adatta a qualunque tipo di superficie.

Sulla parte superiore del dispositivo ci sono i comandi per avviare la pulizia, per interromperla e per inviare il robot alla sua base.

Recensione iRobot Roomba S9+

Come si configura iRobot Roomba S9+

Per l’utilizzo di iRobot Roomba S9+ bisogna scaricare l’applicazione iRobot e seguire le istruzioni, che sono semplici ed immediate.

Al primo utilizzo, il sistema cerca eventuali aggiornamenti e permette anche di assegnare un nome al dispositivo.

Con l’uso dell’applicazione si collega Roomba alla propria rete wifi, una volta completata l’operazione il display della app permette di governare tutte le attività del robot dalla pulizia alla gestione delle mappe intelligenti.

C’è una nuova funzione molto interessante per chi in casa ha anche un iRobot Brava Jet M6: ora è possibile coordinare aspirazione e lavaggio. Con un comando che appare in home page, potete scegliere di avviare il lavaggio di Brava Jet quando S9+ ha terminato l’aspirazione.

Nella app potete anche verificare la mappa del vostro appartamento, selezionare aree in cui S9+ non può intervenire per la pulizia, oppure selezionare in quale stanza insistere con la pulizia.

Una volta configurato, il Roomba S9+ può essere agganciato all’assistente di Google o Amazon Alexa per abilitare i comandi vocali.

Dopo aver abbinato il proprio account iRobot agli assistenti virtuali, potete avviare e fermare la pulizia con la voce.

Come funziona iRobot Roomba S9+

Recensione iRobot Roomba S9+

La performance di iRobot Roomba S9+ è davvero al top. La navigazione è eccellente, anche se a volte S9+ è un po’ troppo “irruento”.

E’ necessario che ci sia luce negli ambienti perché i sensori funzionino in modo corretto, mentre è discreta la capacità di evitare gli ostacoli.

Il vero rischio è quello delle stringhe delle scarpe: bisogna fare attenzione perché le spazzole tendono a catturarle se si lasciano scarpe in giro.

E’ bene avere l’accortezza di infilare le stringhe dentro le scarpe prima di avviare la pulizia.

S9+ si muove con buona precisione e riesce ad aggirare le sedie e gli altri ostacoli che trova per casa.

La potenza di aspirazione è notevole, quando la casa sembrava pulita “ad occhio” S9+ è stato in grado di raccogliere pulviscolo in quantità considerevole.

Quando sale sui tappeti aumenta ulteriormente la potenza dell’aspirazione e lavora in modo eccellente. Il punto debole sono invece i tappeti super leggeri, quelli molto sottili, che tende a travolgere e spostare.

Quando finisce il lavoro, torna alla base automaticamente e scarica il proprio serbatoio nel giro di qualche secondo.

L’opzione più interessante è quella delle mappe, che in modo intelligente gestiscono la separazione degli ambienti della casa.

Una volta assegnate le etichette ai singoli ambienti, poi è possibile scegliere dove far lavorare iRobot.

Batteria

Il nuovo iRobot Roomba S9+ ha un’autonomia di circa 60 minuti, che è buona ma inferiore al principale competitor Neato D7 Botvac.

Se entro quei 60 minuti non completa l’operazione di pulizia, torna alla base, si ricarica e poi completa il lavoro.

Disponibilità e prezzo

Il nuovo iRobot Roomba S9+ costa in Italia 1.499 euro in versione completa con la base che scarica automaticamente il serbatoio dello sporco.

In alcuni paesi, viene venduto anche senza base al prezzo di 1.099 euro, mentre una base supplementare costa 299 euro.

Recensione iRobot Roomba S9+, conclusioni

iRobot Roomba S9+ è un dispositivo spettacolare, perché potente, completo ed efficiente. Il suo costo è elevato, ma la tecnologia che usa è tra le migliori oggi disponibili sul mercato.

Ci sono diverse alternative sul mercato, alcune sono anche meno costose, ma nessuna ha un sistema così completo, in grado di svuotare il serbatoio dello sporco e nessuno ha la mappatura smart.

Bisogna però dire che il Neato D7 Botvac con l’uso di infrarossi ha una migliore capacità di orientarsi quando è buio.

Ci sono alternative che costano meno di 300 euro, ma nessuna è completa come S9+ e non ho mai provato un altro dispositivo di questa categoria con una potenza di aspirazione paragonabile.

iRobot Roomba S9+
  • Design
  • Batteria
  • Potenza aspirazione
  • Precisione nella pulizia
  • Software di gestione
4.2

In poche parole

Il più completo, il più potente, il più smart, ma anche il più costoso. Come si diceva una volta, la qualità si paga.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiungi un commento