Li ho provati nelle ultime settimane e ho ora pronta la recensione Padmate PaMu Scroll, auricolari che svettano in un mercato super affollato per alcune caratteristiche particolari.

Sono stati lanciati su Indiegogo, dove hanno riscosso un ottimo successo, raccogliendo il supporto di quasi 20.000 persone in 100 paesi, con una raccolta complessiva di oltre 3 milioni di dollari.

Si passa quindi ora alla fase di produzione, che porterà Padmate PaMu Scroll nei negozi di tutto il mondo.

Recensione Padmate PaMu Scroll

COSA MI PIACE

  • Dimensione molto compatta
  • Buona definizione del suono
  • Autonomia più che buona

COSA NON MI PIACE

  • Design della copertura in pelle
Recensione Padmate PaMu Scroll

I tratti più rilevanti di Padmate PaMu Scroll

  • bluetooth 5.0
  • certificazione IPX6
  • Peso: 5 grammi per ogni auricolare
  • Tempo di riproduzione continuativa: 3.5 ore
  • Wireless charge con accessorio opzionale

Il cuore del sistema è costruito intorno allo standard bluetooth 5.0, che si traduce in una connessione, una velocità di trasmissione che è doppia rispetto al passato, una distanza che è 4 volte più grande e una quantità di dati trasmessa 8 volte superiore.

Il risultato si sente perché l’audio è cristallino, i bassi sono ottimi, ma non eccessivi, la durata con una singola carica è di tutto rispetto se si tiene conto del peso e del volume complessivo degli auricolari.

Recensione Padmate PaMu Scroll

Attraverso un accessorio, che non è incluso nella confezione di vendita, la presa micro USB diventa una porta di ricarica wireless. Lo stesso accessorio può essere usato anche con altri dispositivi MicroUSB, per la compabilizzazione con la ricarica wireless, anche se non è scontato che il sistema funzioni, perché la condizione è che l’oggetto collegato riesca a rimanere in verticale sopra il caricatore. Ma non disperdiamoci in temi che rischiano di togliere l’attenzione dai Padmate PaMu Scroll!

Come funzionano PadMate PaMu Scroll

Recensione Padmate PaMu Scroll

Quando togliete dalla custodia gli auricolari, si abbinano automaticamente tra loro e attivano la modalità di accoppiamento bluetooth.

Dal dispositivo che si vuole collegare basta cercare PaMu Scroll per completare l’abbinamento senza bisogno di codici di accesso.

La superficie degli auricolari controlla l’avvio e lo stop alla riproduzione, ma non ci sono invece i controlli del volume per cui dovrete usare il dispositivo connesso.

Un tocco attiva i comandi: Play, Stop, Pausa

Due tocchi: traccia avanti, attivazione SIRI, respinta della telefonata.

L’isolamento acustico dall’esterno è più che buono anche se non c’è una vera opzione di Active Noise Cancelling.

Recensione Padmate PaMu Scroll

Ogni singola carica, come anticipato, permette di suonare musica in modo continuativo per circa 3,5 ore, che diventano 10 se invece ci si collega allo smartphone per le conversazioni telefoniche. La durata della batteria in standby è di circa 100 ore.

Ogni carica completa della custodia permette di “rifocillare” gli auricolari per 3 volte, quindi con una singola carica si arriva a circa 10.5 ore di riproduzione musicale e 30 ore di conversazioni telefoniche.

Un dettaglio importante: le telefonate sono riprodotte su entrambi gli auricolari: sembra aspetto secondario, ma è un vantaggio rispetto ad alcuni modelli che riproducono l’audio delle conversazioni su un solo auricolare.

Recensione Padmate PaMu Scroll

La dimensione degli auricolari è minima e quando indossati è difficile vederli, ma nonostante la miniaturizzazione estrema l’audio in conversazione è ottimo e anche l’interlocutore vi sentirà bene, perché il microfono cattura la voce alla grande, gestendo molto bene il rumore intorno a voi.

Prezzo e disponibilità

Gli auricolari Padmate PaMu Scroll hanno un prezzo di lancio di 79 euro, ma presto saranno anche su Amazon, potete tenere d’occhio questo indirizzo, altrimenti potete dare un occhio alla pagina di Indiegogo che trovate cliccando qui!