Lo smartphone Android più potete e più completo

Ho trascorso una settimana con lui e sono pronto a presentare la mia recensione Samsung Galaxy Note 9.

Dopo aver messo a dura prova quello che per me è il miglior prodotto Android del mercato,  sono pronto a raccontare le mie impressioni e forse vi ho già svelato tutto ancor prima di cominciare.

Purtroppo non sto usando il modello blu con la S Pen gialla, ma d’altro canto quello black che ho in dotazione ha una capacità di 512 gb: abbinati ad una micro SD di pari capienza si arriva addirittura ad un terabyte disponibile sullo smartphone. Non so cosa farmene, ma è bello sapere di avere tutto quello spazio, solo per me e i miei selfie.

recensione video samsung galaxy note 9

Proteggete il vostro Galaxy Note 9

Il primo consiglio che mi sento di dare è uno di quelli che non potete rifiutare: proteggete il vostro Galaxy Note 9, che è tanto bello quanto passibile di caduta.

Potrebbe sembrare un dettaglio stupido, ma quando poi guarderete sconsolati gli effetti della caduta al suono, non dite che non eravate avvisati: la dimensione generosa e i profili un po’ spigolosi non aiutano ad avere una buona presa quando lo si impugna e per questo è meglio fare una sana opera di prevenzione delle lacrime.

Io ho scelto una cover ultra sottile in TPU, dello stesso tipo che lo scorso anno ha salvato il mio Note 8 da morte certa.

Una volta scelta la protezione giusta, siete pronti a sfruttare fino in fondo il vostro nuovo Note 9 e vi troverete per le mani un alleato prezioso per tutte le attività che svolgerete nella vostra giornata.

recensione Samsung Galaxy Note 9

La fotocamera è stupenda

Non voglio spendere troppe parole, ma mostrarvi quello che ho raccolto a Venezia nel corso dell’ultimo fine settimana. 

Come si dice di solito, una foto vale più di mille parole ed è per questo che preferisco lasciare a voi la valutazione degli scatti.

Batteria: ok, ci siamo

Ho letto alcune recensioni americane, che riportavano indicazioni discordanti sulla batteria. Il mood generale che ho colto al  momento del lancio era che ci fosse un miglioramento, ma che l’autonomia non fosse il massimo o quanto meno ancora insufficiente per un uso professionale e quindi intenso. Niente di più falso.

Non riesco a capire se l’entusiasmo per la novità mi oscuri la mente, oppure se qualcun altro ha bisogno di darsi una regolata nell’uso del telefono. Lo scorso weekend ho navigato, usato il sistema satellitare, ascoltato la radio in streaming, fatto centinaia di foto e alla fine della giornata avevo quasi il 30% di autonomia. Risultato ottimo dopo un simile abuso.

Rimane quindi un mistero come qualcuno possa aver trovato questa batteria insufficiente per una giornata “normale”. E’ vero, c’è chi riuscirebbe a scaricare anche batterie molto più capienti, ma sono più che convinto che con un uso “nella norma” il Note 9 sia ok.

recensione Samsung Galaxy Note 9

Per entrare in numeri che possano valere universalmente, vi posso dire che ho raggiunto tra le 5 e 6 ore di schermo acceso, 1 ora di Netflix con HDR ha assorbito il 12/13%, mentre con la visione di prodotti in fullHD il consumo è stato di circa il 10%.

Se invece prendiamo in considerazione un gioco che sfrutta anche la connessione di rete, ho scaricato il 15% usando fortnite per mezzora. Per la cronaca, in quei 30 minuti sono morto circa 60 volte! Non sono capace…

Un’ora di streaming audio assorbe tra il 7 e l’8%, mentre mi ha stupito il consumo notturno con telefono in standby, perché dalla buonanotte alla sveglia ha perso il 15%, mentre il mio iPhone perde il 3 o 4%.

Per ora non ho notato novità significative nella S Pen

Non mi è capitato di usare S Pen come telecomando, ma ho reiterato funzioni che ho già conosciuto in passato, in particolare il ritaglio smart sul display per poi spedire i ritagli stessi via mail o whatsapp, non posso quindi valutare la bontà della nuova soluzione con trasmettitore bluetooth, spero di averne presto occasione.

recensione Samsung Galaxy Note 9

E se non mi serve S Pen?

Inutile sottolineare che in ogni caso S Pen rimane il vero tratto distintivo. Se non vi interessa, probabilmente il Galaxy S9 è il prodotto giusto per voi e rimane il miglior Android che il denaro possa comprare oggi nel mondo Android. La S Pen diventa la ciliegina che si aggiunge alle funzioni già completissime di Galaxy S9.

Ma se volete un oggetto che non ha competizione (perché nessuno implementa il pennino in questo modo…) e che ha una dotazione completa ed affidabile, il Galaxy Note 9 è una scelta perfetta e condivisibile. 

Certo, il costo è di quelli importanti, ma questo è un acquisto destinato a durare nel tempo.

Controlli biometrici precisi ma non velocissimi

Lo sblocco attraverso il sensore delle impronte digitali o il volto è veloce ed affidabile, anche se preferisco di gran lunga quello di iPhone per immediatezza e semplicità. Meno efficace il controllo dell’iride, ma temo dipenda dal fatto che io porto gli occhiali.

In generale, però, questo è forse uno degli aspetti che apprezzo meno di Note 9: lo sblocco non è mai immediato e si ha sempre la sensazione che ci voglia più tempo che con iPhone o altri Android come OnePlus 6.

recensione Samsung Galaxy Note 9

Recensione Samsung Galaxy Note 9: prezzi e disponibilità

Galaxy Note 9 si trova ufficialmente a 1029 per il modello da 128 gb e oltre i 1.200 euro per quello da 512. Ma se date un occhio on line lo trovate già a 855 euro, basta CLICCARE QUI!

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

  • Non ci siamo, i produttori devono capire che la spesa va messa in relazione non solo alla concorrenza ma anche al resto del mondo elettronico. Non è possibile far pagare uno smartphone più di un computer. Loro sfruttano i meccanismi mentali di soddisfazione personale e molti si fanno fregare ma se uno è pragmatico non spenderà mai più di 250 euro per uno smartphone e sarebbero già molti. Ok fa foto ma mai come una buona macchina fotografica, co vedi i filmati ma su 6 pollici è una eresia, navighi in mobilità sì se ne tempo vuoi rovinarti la vista. Non co siamo proprio, ho avuto e conosco persone con i note e il pennino lo usano una volta appena preso e poi basta perchè comunque a parte la pubblicità nella realtà il dito è molto meglio e uno che disegna non lo fa su in telefono.
    La bellezza? Mah, è una cosa soggettiva che non ha un valore monetario reale ma dato dal singolo quondo non andrebbe messa nel conto del valore di un oggetto.

  • Lo smartphone mi sembra uno spettacolo però.. tornando alla batteria.. X capirci ancora meglio.. quelle 5 o 6 ore di schermo sono state fatte sotto rete dati o Wi-Fi? Invece trovo clamoroso il consumo in stand by notturno! Inconcepibile! Ultima domanda:come autonomia meglio questo note 9 o il Galaxy s7 edge?
    Grazie in anticipo Luca