Un paio di auricolari compatti con una qualità audio eccellente e un prezzo interessante

In questi giorni l’audio è protagonista su Mister Gadget e al trend si unisce la recensione soundcore Spirit Dot 2, auricolari true wireless di ottima qualità.

Parliamo di dispositivi nati per essere usati anche facendo sport, in grado di resistere ad acqua e sudore, con una discreta batteria e un suono che si fa apprezzare.

Non hanno una “companion app”, per cui al momento non ci sono opzioni per cambiare l’equalizzazione o per aggiornare il software, ma non è escluso che Anker aggiunga il supporto per questi auricolari alla sua app ufficiale.

Recensione Soundcore Spirit Dot 2

COSA MI PIACE

  • dimensioni
  • bassi pronunciati
  • il prezzo

COSA NON MI PIACE

  • non c’è controllo volume
  • la batteria

Valutare questi dispositivi non è facile, perché il voto è oltremodo positivo per l’ascolto di musica, ma non è granché quando invece si misura la qualità delle conversazioni telefoniche.

Purtroppo questa è una costante che si ripropone con tantissimi prodotti oggi disponibili sul mercato: la qualità dell’audio per riprodurre musica sta crescendo in modo esponenziale anche nei prodotti che non hanno prezzi esagerati, ma quando si fa una telefonata, l’hype scende drasticamente.

Recensione Soundcore Spirit Dot 2

Torno dopo sull’ascolto della musica, mi soffermo sull’audio in conversazione: la voce del vostro interlocutore si sente bene, con un suono corposo, ma è la vostra voce che invece arriva dall’altra parte con l’effetto che di solito si ha quando si usa un vivavoce (un po’ distante).

In più, quando si alza la voce l’audio tende a “gracchiare”, ma se la si abbassa troppo c’è una compressione un po’ aggressiva che tende a sopprimere il suono e non si sente cosa state dicendo. Su questo fronte, la valutazione è di sufficienza risicata.

Quando invece si parla di ascolto di musica, Soundcore Spirit Dot2 sono un prodotto eccellente, che riproduce i bassi in molto pronunciato, ma non eccessivo. Non c’è riduzione del rumore attiva, ma l’aderenza degli auricolari è sufficiente per garantire un discreto isolamento rispetto all’esterno.

Per ottenere un buon risultato sia con la musica che con la riduzione delle interferenze esterne, bisogna trovare la misura giusta del terminale in silicone e delle cosiddette “wings” che aiutano a tenere fermi gli auricolari nel padiglione delle orecchie.

Ce ne sono ben 5 misure disponibili in confezione, troverete per forza quella adatta a voi.

Io ho fatto un po’ di test musicali, ascoltando di tutto, da “Hotel California” degli Eagles, fino ad Achille Lauro, passando per Dua Lipa e il risultato è un suono molto corposo, con la parte bassa molto pronunciata, ma non eccessiva, mantenendo allo stesso tempo medi e alti ad un livello discreto.

Insieme all’ottima qualità audio, Soundcore Spirit Dot 2 offrono anche una certificazione IPX7 per cui resistono ad acqua e sudore, dettaglio essenziale per un prodotto che nasce per fare sport.

La singola carica promette un utilizzo continuo per 5,5 ore, mentre la carica complessiva della custodia porta l’autonomia a circa 16 ore. Diciamo che è un risultato discreto, ma inferiore a quello di altri prodotti sul mercato che arrivano a 25, piuttosto che 30 ore.

Nella mia prova, io sono arrivato ad un tempo compreso tra 4.45 e 5 ore, non sono mai riuscito a superare questo periodo, ma non mi posso lamentare, perché non capita mai che io passi così tante ore con gli auricolari nelle orecchie.

La ricarica per 10 minuti, permette di ascoltare per circa 1 ora. Basta quindi un piccolo pitstop per estendere il tempo complessivo di ascolto.

La carica da 0 a 100 richiede invece un paio di ore, si effettua con un cavo USB Type-C, non ha ricarica wireless.

I due auricolari Soundcore Spirit Dot 2 hanno comandi touch, che bisogna faticare un po’ per imparare e cambiano a seconda che si prema sul destro o sul sinistro e che si usi una pressione doppia o prolungata.

Curiosamente, premendo una volta sola non succede niente.

Sarebbe interessante capire perché Anker ha deciso di non assegnare comandi al singolo tocco, forse per evitare “falsi comandi” quando si inseriscono o si riposizionano gli auricolari.

Recensione Soundcore Spirit Dot 2, notevoli per il loro costo

Ho apprezzato il suono di cui ho goduto scrivendo la recensione Soundcore Spirit Dot 2, uno dei migliori tra i prodotti di questa fascia di prezzo, se non il migliore in assoluto.

Se la batteria non è da primato, bisogna però riconoscere che il rapporto qualità prezzo è semplicemente eccellente.

Promossi. Pur con i compromessi che richiedono e che si dimenticano al primo colpo di basso.

Se vi possono interessare, le trovate CLICCANDO QUI a 79.99 euro.

Anker Soundcore Spirit Dot 2
  • Design
  • Batteria
  • Qualità audio chiamata
  • Qualità audio musica
  • Resistenza / Impermeabilità
3.9

In poche parole

Difficile trovare audio così a meno di 80 euro. Qualità del suono eccellente, con qualche eccezione durante le chiamate. Batteria discreta.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.