Nel percorso di avvicinamento al lancio di Galaxy S10, arriva un altro dettaglio che potremmo ritrovare a breve sul top di gamma dell’azienda coreana

E’ stato presentato oggi in Corea il nuovo Samsung Galaxy A9 Pro, che presenta ancora il “buchetto nello schermo”, quello che l’azienda ha chiamato Infinity-O Display, che era stato presentato qualche tempo fa in Cina sul modello A8s.

A dire il vero l’A8s e questo dispositivo sono praticamente la stessa cosa,

Qualche mese fa, invece, Samsung aveva introdotto l’altra grande novità dell’anno, ovvero la versione di Galaxy A9 con ben 4 sensori fotografici.

Mettete insieme questi due pezzi e avrete il nuovo Samsung Galaxy S10 che conosceremo il prossimo 20 febbraio nelle sue molteplici versioni.

Ma non corriamo troppo, per oggi fermiamoci a quello che conosciamo, ovvero Galaxy A9 Pro.

Davanti c’è dunque il foro piazzato nell’angolo del display, mentre sul retro l’azienda ha scelto una versione meno “strong” optando per una soluzione con tre fotocamere anziché 4.

Samsung Galaxy A9 Pro, la scheda tecnica

  • DISPLAY: Ratio 19,5:9 vorrei leggere il coreano per dirvi quale sia la diagonale
  • PROCESSORE: ?
  • RAM: 6 gb
  • MEMORIA INTERNA: 128 gb
  • ESPANSIONE DI MEMORIA: Sì
  • BATTERIA: 3.400 mAh
  • FOTOCAMERA POSTERIORE: 24 + 10 + 5 mpx
  • FOTOCAMERA FRONTALE: 24 mpx
  • SENSORE IMPRONTE DIGITALI: presente sul retro

Non ci sono molte altre informazioni su questo dispositivo, che richiama chiaramente il form factor della linea A, con la modifica sostanziale del Display Infinity-O.

Non è dato sapere se questo dispositivo arriverà sul mercato europeo o americano, per ora è riservato a quello coreano e al mercato indiano.

La soluzione del buchetto sotto lo schermo vi piace?

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

La tecnologia è la mia missione. La radio è il mio mestiere..
Uso iOS & Android contemporaneamente, senza scelte di campo.
Provocare è il mio sport preferito.
Papà di un utente di iPad dipendente da Minecraft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.