Uso intensivo dell’intelligenza artificiale, per l’ottimizzazione del suono e della riduzione del rumore

Prima o poi doveva capitare, le mie Sony WH-1000XM3 dovevano essere soppiantate dalle Sony WH-1000XM4, annunciate ieri sera, che sulla carta migliorano un prodotto quasi perfetto.

Sony WH-1000XM3 sono da tempo le mie compagne di viaggio, forse dobbiamo specificare che parliamo di cuffie, una categoria in cui Sony ha sfornato oggi spettacolari e in cui ha colmato il gap con i migliori.

In particolare, per la prima volta dopo un numero di anni che non saprei nemmeno calcolare, con l’arrivo delle Sony WH-1000XM3 ho per la prima volta lasciato il mondo di Bose, che fino a quel momento per me rappresentava lo stato dell’arte per l’ascolto di musica.

Sony WH-1000XM4 introducono un nuovo standard, con l’uso di intelligenza artificiale in grado di riconoscere i luoghi in cui usiamo le cuffie e di adattare la riproduzione del suono alla musica che ascoltiamo.

Sony WH-1000XM4

Il tutto, con una riduzione attiva del rumore, la cui efficienza è ulteriormente migliorata grazie ai nuovi algoritmi sviluppati da Sony.

Grazie all’uso di due microfoni su ciascun padiglione per l’eliminazione del rumore, la tecnologia Dual Noise Sensor rileva i rumori ambientali e trasmette i dati al processore dedicato HD QN1.

Un nuovo SoC (System on Chip) Audio BLUETOOTH gestisce la regolazione di musica e rumore con una frequenza di oltre 700 volte al secondo.

Grazie al nuovo algoritmo, il processore di soppressione del rumore HD QN1 esegue il processo di cancellazione del rumore in tempo reale, con risultati che sembra siano eccezionali.

Utilizzando l’intelligenza artificiale applicata alla fonte o Edge-AI, la tecnologia DSEE Extreme ripristina in modo più accurato la qualità audio persa durante la compressione digitale, per un’esperienza ad alta fedeltà.

Il sistema Edge-AI analizza la musica in tempo reale e riconosce strumenti, generi musicali e singoli elementi di ciascuna canzone, al fine di ripristinare i suoni ad alta frequenza persi nella compressione, dando vita a un’esperienza di ascolto più ricca e completa.

Per la realizzazione di questo sistema di Intelligenza Artificiale, Sony ha collaborato con Sony Music Studios Tokyo, raccogliendo dati sulla musica da cui sono state estrapolate informazioni dettagliate su come vengono composti gli specifici segnali musicali.

Un’altra novità delle WH-1000XM4 è “Speak-to-Chat”, una funzione che permette di avere brevi conversazioni senza togliere le cuffie, rendendo ancora più semplice ordinare un caffè durante l’ascolto della musica.

Basta dire qualcosa affinché le cuffie riconoscano la voce dell’utente, interrompendo automaticamente la musica e lasciando passare il suono ambientale, per poter dialogare mantenendo le cuffie in posizione.

La riproduzione musicale riprende automaticamente 30 secondi dopo l’ultima frase pronunciata.

Sony WH-1000XM4

Sulle WH-1000XM4 è disponibile la modalità “Quick Attention”, che permette di ascoltare un annuncio o interagire rapidamente con altre persone semplicemente posizionando la mano destra sopra il padiglione, riducendo all’istante il volume e lasciando passare il suono ambientale. 

Le WH-1000XM4 integrano un sistema che rileva automaticamente se qualcuno le sta indossando, adattando la riproduzione di conseguenza per risparmiare la batteria.

Grazie al sensore di prossimità e ai due sensori di accelerazione del dispositivo, la riproduzione viene interrotta automaticamente quando le cuffie vengono tolte e riparte quando vengono indossate di nuovo. 

Sono dotate, inoltre, della nuova tecnologia Precise Voice Pickup, che controlla in modo ottimale cinque dei microfoni del dispositivo e processa i segnali audio in modo avanzato per riconoscere chiaramente le voci, in particolare per le chiamate a mani libere e la funzione Speak-to-Chat.

Le WH-1000XM4 sono compatibili con le tecnologie NFC e BLUETOOTH e hanno una batteria in grado di durare fino a 30 ore, oltre a una funzione di ricarica rapida che rende possibili fino a 5 ore di riproduzione wireless con soli 10 minuti di carica. 

Supportano, inoltre, l’utile nuova funzione Fast Pair di Google, che consente di trovarle facilmente in caso di smarrimento, facendo in modo che emettano un suono.

Usciranno in due colori, non solo quale sia il mio preferito, ma so che non vedo l’ora di provare le nuove Sony WH-1000XM4.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.