Una settimana con Samsung Galaxy S7 Edge è passata alla velocità della luce e sono pronto a raccontarvi le mie impressioni dopo un periodo prolungato di utilizzo.

Io so benissimo che qualcuno di voi mi ritiene un “ragazzo facile”, pronto ad invaghirsi del primo smartphone che passa, ma non è esattamente così. E’ vero che ho promesso una vita insieme a metà delle ragazze del mio liceo, ma è altrettanto vero che poi crescendo si cambia. Oggi la prometterei a tutte.

Samsung Galaxy S7 - 2

Ma qui si divaga: torniamo all’innamoramento facile per l’ultimo smartphone provato. In effetti, è capitato a volte, ma nel caso di Galaxy S7 Edge, dopo una settimana confermo il giudizio del primo minuto: questo è un telefono “maturo”, risultato dell’esperienza fatta con il modello precedente e della correzione degli errori messi in risalto dagli utenti nel corso dell’anno passato.

Confermo anche una delle prime sensazioni: se avete un Galaxy S6 per  le mani, in una delle due varianti, non troverete grandi cambiamenti nell’uso di tutti i giorni facendo un passaggio al modello S7, ma le poche novità introdotto secondo me sono sostanziali.

Samsung Galaxy S7 - 7

Partiamo dal primo dettaglio: la misura. Galaxy S7 edge ha un display più grande del modello passato e la scelta dei 5.5 pollici è perfetta.  Sapete quanto io abbia apprezzato il modello S6 Edge+, ma i 5.7 pollici sono per me un ostacolo difficile da affrontare in quanto a dimensione.

La combinazione di uno schermo che sta nel mezzo tra i due modelli 2015 e le curve più morbide sui lati che danno una presa migliore, sono una combinazione perfetta.  Il risultato finale è quello di un prodotto più facile da usare e più comodo da trasportare.

Samsung Galaxy S7 - 8

Aggiungo che la batteria del Galaxy S7 edge è praticamente infinita: quello che mi colpisce di più è quanto poco consumi lo schermo acceso. Samsung   è riuscita nel miracolo di costruire un display incredibilmente definito e luminoso, che risalta benissimo anche alla luce del sole, ma che è molto parco nell’assorbimento di energia.

Anche nelle giornate con uso smodato del telefono sono arrivato a sera con il 30% di autonomia; ho osservato soprattutto l’impatto sull’autonomia del pannello acceso e non ho rilevato un impatto significativo.

In standby, poi, il consumo è semplicemente ridicolo (in positivo) nonostante l’opzione “always on”, che mi piace però poco perché le sole notifiche di SMS e chiamate sono poca cosa rispetto al potenziale di un tale sistema di notifica.

Samsung Galaxy S7 - 10

La fotocamera invece impone qualche breve riflessione: confermo che al buio le immagini sono superlative (ma a patto che il soggetto ritratto sia immobile) mentre quelle diurne sono buone, quasi ottime, ma un pelo sotto quelle dei predecessori S6 e S6 Edge /Edge+.

In generale, c’è da sottolineare che il software è sempre velocissimo, fino ad oggi (a parte un’occasione in cui si è “freezato” e ho dovuto riavviare) mi sono sempre trovato bene e la touchwiz sembra quasi domata, nonostante rimanga molto pesante.

Samsung Galaxy S7 - 2

Sono passati 7 giorni, ma nonostante i dubbi di alcuni resto convinto che questo sia un oggetto di qualità superiore, il miglior prodotto android in circolazione  e lo dico dopo aver maneggiato anche il principale concorrente che ancora deve uscire.

Come sempre, sono a disposizione per rispondere alle vostre domande sull’oggetto che è pronto per il suo esordio ufficiale in data 11 marzo, anche se molti commercianti hanno già cominciato a venderli, in barba all’embargo stabilito dal produttore.