Il nuovo telefono di LG presenta una curiosa soluzione con uno schermo rotante, mai vista prima sul mercato

Quando ho visto la presentazione video di LG Wing nei giorni scorsi non sono stato travolto da un moto di entusiasmo.

Però, quando nella giornata di ieri ho messo le mani sulla dispositivo e ho potuto testare a lungo alcune sue funzioni, mi sono ricreduto e ho rivalutato l’idea è che è stata messa in pista per questo oggetto.

Il principio è quello di creare uno smartphone con dimensioni normali, che però possa offrire nuove soluzioni e funzioni più avanzate sfruttando un meccanismo a rotazione.

Di fatto, quando il telefono è chiuso le sue dimensioni sono un po’ più generose di uno smartphone attuale, quando però con un movimento del pollice si fa ruotare lo schermo ne appare un secondo, più piccolo nella parte inferiore su cui si possono trovare i comandi con cui interagire.

Video LG Wing

Cerco di spiegarmi in modo che anche io riesca a capire me stesso: immaginate di dover modificare un video, sullo schermo principale vedrete quello che avete girato, sullo schermo secondario invece avrete a disposizione tutti gli strumenti per editare il vostro contenuto.

Guardando YouTube, ad esempio, potete avere nello schermo principale il video che vi interessa e nel secondario invece i messaggi a cui potete contribuire durante la visione senza togliere spazio alle immagini.

In altri casi, invece, è possibile ad esempio aprire un browser per navigare in Internet, contemporaneamente avere WhatsApp in funzione nel secondo schermo per chattare con gli amici.

Video LG Wing

Se però devo individuare la funzionalità davvero più intrigante è quella di un vero e proprio gimball, ovvero una videocamera stabilizzata, che funziona esattamente come quei supporti per i telefoni che vi aiutano a stabilizzare le immagini.

Basta aprire lo schermo rotante, attivare la videocamera e appaiono automaticamente nello schermo inferiore i comandi per girare video stabilizzati con qualità elevata. A questo dettaglio si aggiunge anche la possibilità di sfruttare tutti gli effetti audio che LG ha introdotto negli ultimi telefoni di punta.

Video LG Wing

Il prezzo non sarà da discount, perché si parla di una cifra che si aggira tra i 1500 e i 2000 €, mi sento di ipotizzare un 1599, però bisogna riconoscere a LG di aver immaginato e realizzato una soluzione originale e comunque potenzialmente molto utile.

La nuova era, avviata con la presentazione del modello Velvet, viene definita ancora meglio da questa novità molto interessante.

Date un occhio al video di LG Wing e poi ditemi cosa ne pensate.

Chi è l'autore

Mister Gadget Team

Mister Gadget è il manuale breve delle istruzioni per chi ama la tecnologia.
Non abbiamo preferenze, per noi Android e iOS sono solo due modi diversi per fare le stesse cose.
Non ci piacciono i talebani, nemmeno quelli tecnologici.
Se non trovate notizie su un brand, è perché non ci piace.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.